Nuovi servizi in biblioteca a Castelfranco: ecco il sistema integrato di auto-prestito

Per l’attivazione del servizio lo staff, nel corso degli ultimi mesi, ha provveduto alla etichettatura con microchip di oltre 60.000 documenti (volumi e DVD) a scaffale aperto

Venerdì mattina in Biblioteca a Castelfranco Veneto, l’assessore alla cultura Franco Pivotti ed il direttore della Biblioteca Matteo Melchiorre, alla presenza del vicesindaco Gianfranco Giovine, del dirigente Paolo Marsiglio e degli organizzatori del premio letterario Prunola, hanno convocato i rappresentanti dei Media per presentare le novità sui servizi agli utenti della Biblioteca e l’edizione 2019 del premio letterario.

SERVIZIO DI AUTO-PRESTITO CON FUNZIONI ANTITACCHEGGIO - È stata acquisita per la Biblioteca comunale, con aggiudicazione definitiva in data 7.8.2018 dalla ditta Tirrenia S.r.l. di Genova, l’apparecchiatura per la gestione del sistema integrato di auto-prestito bibliotecario con funzioni di antitaccheggio. Per l’attivazione del servizio lo staff, nel corso degli ultimi mesi, ha provveduto alla etichettatura con microchip di oltre 60.000 documenti (volumi e DVD) a scaffale aperto, disponibili sia al prestito sia alla sola consultazione interna. Altri 60 mila sono stoccati nei magazzini della Biblioteca pronti per una seconda operazione. Dati alla mano Castelfranco è la ventesima biblioteca del Veneto per numero di volumi, con un importante archivio storico di libri e progetti. Affinché il sistema potesse essere attivato, sono state effettuate giornate di test circa la corretta funzionalità. A partire dal prossimo lunedì 4 marzo il servizio di auto prestito e antitaccheggio potrà essere offerto alla cittadinanza.

NUOVO ORARIO BIBLIOTECA COMUNALE - Contestualmente a tale servizio dal 4 marzo verrà offerto al cittadino abituale frequentatore della Biblioteca anche il servizio con orario continuato su tre giorni la settimana: mercoledì, giovedì e venerdì, dalle ore 9.15 alle ore 19. Si ritiene che sia l’attivazione del sistema di auto prestito e antitaccheggio sia l’introduzione del nuovo orario rappresentino innovazioni indubbiamente importanti per cittadinanza, utili per allargare la fruibilità della Biblioteca sia per ottimizzare e velocizzare le operazioni di front office.

LA TECA#2 - Continua l’esposizione di pezzi rari o pochissimo conosciuti facenti parte della collezione libraria della Biblioteca o dell’Archivio Storico del Comune nella teca all’ingresso della Biblioteca. Per il mese di febbraio sarà possibile ammirare quello che è stato definito “il patriarca della Biblioteca”, ovvero un prezioso incunabolo del XV secolo che costituisce il libro a stampa più antico della collezione.

IL PREMIO PRUNOLA IN TORRE CIVICA - Il Museo Casa Giorgione, d’intesa con l’Assessorato alla Cultura e con l’Associazione Il Palio, ospiterà negli spazi della Torre Civica la mostra libraria organizzata dal Premio Prunola 2019, premio in crescita e ormai consolidata realtà. Lo staff del Premio Prunola ha allestito all’interno della torre un percorso espositivo nel quale trovano spazio i libri, editi e inediti, finalisti dell’edizione in corso nonché i libri vincitori delle scorse edizioni. Saranno altresì visibili i libri dei giurati del Premio. La mostra, che renderà i libri protagonisti della Torre Civica, sarà visibile dal 1° al 31 marzo.

LE DICHIARAZIONI

IL VICESINDACO, GIANFRANCO GIOVINE - «Questo nuovo servizio, aggiornato e moderno, ci riempie di orgoglio e permette agli utenti di essere favoriti nell’accesso alla biblioteca. Il Premio, con l’obiettivo di promuovere la lettura ed i libri, consente di valorizzare la città sul piano turistico-culturale e sfrutta gli spazi della Torre civica “arredandoli” di libri».

L'ASSESSORE, FRANCO PIVOTTI - «In questi ultimi due anni abbiamo lavorato per soddisfare le richieste degli utenti della Biblioteca, dando loro un servizio wi-fi dedicato e stabile, ampliando gli spazi riservati agli studenti e rimodulando le aperture con l’orario continuato, prima con un solo giorno ed ora a regime anche il mercoledì, giovedì e venerdì. Terzo ed ultimo obiettivo è l’informatizzazione del prestito che velocizza tutte le operazioni, rende l’utente primo attore e permette di avere un quadro preciso di tutte le statistiche. Questo è un momento importante perchè siamo riusciti a dare le risposte che gli utenti attendevano».

Il DIRETTORE BIBLIOTECA, MATTEO MELCHIORRE- «In questa prima fase avremo una persona che farà formazione agli utenti sul funzionamento dell’auto prestito. Per gli orari di apertura, prossimo obiettivo è quello di aprire in orario continuato anche il martedì questo per soddisfare le richieste. Nei giorni scorsi abbiamo verificato la presenza di circa 300 persone per un numero importante che ci porta a creare ancora nuovi spazi di lavoro, con due tavoli per 16 nuovi posti al pian terreno da destinare ai lavori di gruppo. Sono ad oggi circa 180 i posti disponibili nei due piani». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Male incurabile: addio a Sonia Scattolin, segretaria della Regione

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Esce per un controllo delle lepri: muore stroncato da un infarto

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

Torna su
TrevisoToday è in caricamento