Polizia, Vincenzo Zonno è il nuovo Commissario di Conegliano

Laureato a Padova e Catania, il nuovo dirigente vanta un curriculum di tutto rispetto con attività investigative svolte in tutto il Nordest tra Belluno, Gorizia e Venezia

In foto Vincenzo Zonno con il Questore di Treviso

Avvicendamento al comando del commissariato di Conegliano: dopo il commissario Massimo Olivotto, che da ottobre ha preso servizio al vertice della Polizia locale di Pordenone, arriva il Vice questore aggiunto Vincenzo Zonno. Il nuovo dirigente è stato presentato martedì mattina dal questore di Treviso Vito Montaruli. «Porterà la sua grande esperienza a tutela della città di Conegliano e dei comuni vicini - ha spiegato il Questore - grazie soprattutto alla grande esperienza investigativa, in particolare nell’ambito della lotta al traffico di stupefacenti». 

Laureato in Giurisprudenza e in Scienza dell’Amministrazione Zonno ha conseguito un Master in Scienza della Sicurezza. Quarantenne, è entrato in Polizia 12 anni fa è stato assegnato alla Questura di Gorizia come dirigente dell’Ufficio Immigrazione. Successivamente si è occupato di traffico di stupefacenti, criminalità diffusa e prostituzione alla Squadra mobile della Questura di Venezia. Numerose sono state le attività investigative che hanno contraddistinto il lavoro del dottor Zonno, tra cui le importanti operazioni svolte per stroncare il traffico di sostanze stupefacenti nella Marca. Nel 2012 è stato trasferito alla Squadra Mobile di Padova dove nel 2016 si è occupato di importanti fatti di cronaca. Dopo qualche anno a capo della Squadra Mobile di Belluno, il dottor Zonno ha acquisito nella giornata di lunedì 10 dicembre la direzione del Commissariato di Conegliano. «Ho già preso visione di quelle che sono le criticità della città – ha spiegato Zonno - a cominciare dal Biscione e da altre zone nelle quali i cittadini non si sentono sicuri. Lavoreremo su questo per garantire la massima sicurezza ai cittadini» ha concluso il nuovo commissario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

  • Movida trevigiana sotto controllo: stangato un locale etnico con all'interno 25 pregiudicati

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

Torna su
TrevisoToday è in caricamento