Odontoiatra abusivo ed ex autista del 118: 56enne finisce in carcere

Maurizio Battistiol è stato condannato ad una pena di otto mesi di reclusione: i carabinieri di Oderzo hanno eseguito ieri, martedì, l'ordinanza di custodia cautelare in carcere del tribunale

Un dentista al lavoro

E' stato condannato ad una pena di otto mesi di reclusione per aver esercitato abusivamente la professione di odontoiatra. Ad essere arrestato e accompagnato in carcere a Treviso, su ordinanza di custodia cautelare in carcere firmato dal giudice del tribunale di Treviso, è stato un ex autista di ambulanza del 118, Maurizio Battistiol, 56enne di Oderzo. La condanna a suo carico è relativa ad un'indagine antecedente a quella avviata nei confronti dell'uomo lo scorso anno ma il reato è lo stesso: nonostante i guai in cui era finito tempo addietro, sempre per aver lavorato abusivamente come odontoriatra, aveva infatti continuato ad esercitare, facendosi beffe delle prescrizioni del giudice e dei benefici dell'affidamento ai servizi sociali.

Potrebbe interessarti

  • Male incurabile, giovane mamma perde la vita a soli 44 anni

  • Pioggia, vento e grandine: la Marca ancora nella morsa del maltempo

  • Lutto tra le colline del prosecco, addio a Fabio Ceschin

  • Sorgenti del Piave, la commissione di esperti conferma: «Sono in Veneto»

I più letti della settimana

  • Tragico frontale a Borgoricco, morto un prete di 82 anni

  • Preso a bastonate e soffocato con un cuscino: arrestate per omicidio

  • Si schianta contro un'auto con la Vespa, muore 45enne

  • Malore fatale nella notte, muore una 45enne

  • Malore fatale mentre fa jogging, stroncato da un infarto a 71 anni

  • Ferma la corriera e abbandona 55 bimbi in autogrill: «Vado a Jesolo»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento