Odontoiatra abusivo ed ex autista del 118: 56enne finisce in carcere

Maurizio Battistiol è stato condannato ad una pena di otto mesi di reclusione: i carabinieri di Oderzo hanno eseguito ieri, martedì, l'ordinanza di custodia cautelare in carcere del tribunale

Un dentista al lavoro

E' stato condannato ad una pena di otto mesi di reclusione per aver esercitato abusivamente la professione di odontoiatra. Ad essere arrestato e accompagnato in carcere a Treviso, su ordinanza di custodia cautelare in carcere firmato dal giudice del tribunale di Treviso, è stato un ex autista di ambulanza del 118, Maurizio Battistiol, 56enne di Oderzo. La condanna a suo carico è relativa ad un'indagine antecedente a quella avviata nei confronti dell'uomo lo scorso anno ma il reato è lo stesso: nonostante i guai in cui era finito tempo addietro, sempre per aver lavorato abusivamente come odontoriatra, aveva infatti continuato ad esercitare, facendosi beffe delle prescrizioni del giudice e dei benefici dell'affidamento ai servizi sociali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una folla per l'addio a Giulia, due famiglie unite nel dolore

  • Tragedia al ritorno dalla discoteca, Alberto Antonello positivo alla cannabis

  • Donna viene investita da un'auto e muore: è caccia al pirata della strada

  • Troppo grande la sofferenza per la malattia: ex assessore comunale si toglie la vita

  • Magnesio: il segreto della vitalità

  • Travolto dal suo furgone mentre lo sta caricando, muore ambulante

Torna su
TrevisoToday è in caricamento