Donazione al reparto di pediatria di Oderzo, acquistati tre monitor multiparametrici

Il direttore generale dell'Ulss 2, Francesco Benazzi: «Un sentito ringraziamento all’associazione Arte Danza per la sensibilità dimostrata»

Tre nuovi monitor multiparametrici da utilizzare in pediatria, in patologia neonatale e in sala parto dell’ospedale ad Oderzo: queste le tre apparecchiature acquistate grazie alla donazione di 7.500 euro da parte dell'associazione Arte Danza di Oderzo. I monitor acquistati permettono il monitoraggio, ovvero la rilevazione dei parametri vitali (frequenza cardiaca, respiratoria e saturazione dell'ossigeno) dei  neonati fin dalle prime ore di vita in modo non invasivo. Questo consente di far si che il neonato possa stare in braccio alla mamma fin dai primi minuti di vita in modo sicuro. Avere a disposizione un numero maggiore di  apparecchi, rispetto a quelli già in uso, permette inoltre al personale di gestire in maniera ottimale, e riducendo i tempi di attesa, i piccoli pazienti che afferiscono al pronto soccorso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«All’Associazione Arte Danza va il nostro più sentito ringraziamento -sottolinea il direttore generale Benazzi- per la generosità e la sensibilità dimostrate. Grazie alla loro donazione è stato possibile implementare ulteriormente la dotazione dell’Unità Operativa di Pediatria dell’Ospedale di Oderzo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Il Veneto è di nuovo una regione a rischio elevato»

  • Zaia getta acqua sul focolaio: «Contagi non ripresi. Ordinanza non sarà più restrittiva»

  • Scooter fuori strada contro un lampione: morta una 14enne

  • Coronavirus, nuovo aumento di casi in Veneto, Zaia: «Sono preoccupato»

  • Salvato dall'annegamento, 20enne muore dopo una settimana di agonia

  • Tragedia di Farra, Vittoria ha donato gli organi: fissata la data dei funerali

Torna su
TrevisoToday è in caricamento