Oderzo, nei giorni di mercato istituiti nuovi park gratuiti a tempo

La segnaletica verticale è già stata posizionata. Per le persone disabili o che hanno difficoltà di deambulazione è stato istituito un posto loro riservato (questo in maniera definitiva) nell’area posta a sud di piazzale della Vittoria, all’incrocio con via Piave

Il cartello sistemato dal Comune

Da oggi, in occasione del tradizionale mercato del mercoledì, si potrà parcheggiare tra le 7 e le 13, per un massimo di 30 minuti (necessario esibire il disco orario indicante l’ora di arrivo) - nel tratto tra via Mazzini e via Piave, dove solitamente è in vigore il divieto di sosta. Questo perché l’area dedicata a parcheggio di piazzale della Vittoria viene completamente occupata dai camioncini degli ambulanti e dalle bancarelle. «Nei giorni scorsi ho chiesto alla polizia locale di effettuare una valutazione al fine di individuare nuovi park durante lo svolgimento del mercato -sottolinea l’assessore alla Vigilanza, Enrico Patres- Abbiamo condiviso la scelta di derogare al divieto di sosta, nella sola mattinata di mercoledì, per venire incontro alle esigenze degli avventori. In questo modo questi hanno la possibilità di posteggiare la macchina e fare, velocemente, le compere del caso». La relativa segnaletica verticale, peraltro, è già stata posizionata. Inoltre, per le persone disabili o che hanno difficoltà di deambulazione è stato istituito un posto loro riservato (questo in maniera definitiva) nell’area posta a sud di piazzale della Vittoria, all’incrocio con via Piave.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia al ritorno dalla discoteca, Alberto Antonello positivo alla cannabis

  • Scopre di avere un tumore, maestra d'asilo muore 5 giorni dopo

  • Donna viene investita da un'auto e muore: è caccia al pirata della strada

  • Troppo grande la sofferenza per la malattia: ex assessore comunale si toglie la vita

  • Travolto dal suo furgone mentre lo sta caricando, muore ambulante

  • Si era dato fuoco di fronte al "Per Bacco", muore dopo cinque giorni di agonia

Torna su
TrevisoToday è in caricamento