Operaio in malattia licenziato, Contarina: «Chiederemo nuovo approfondimento»

Dopo la sentenza del tribunale di Treviso, l'azienda di rifiuti trevigiana racconta la sua versione dei fatti sostenendo che non sono state rispettate le regole da parte del lavoratore

Foto d'archivio

Dopo il caso della reintegrazione di un lavoratore licenziato per assenza ingiustificata, Contarina ha voluto precisare in queste ore che continuerà a svolgere ogni azione concessa dalla legge per sottolineare l’importanza del rispetto delle regole previste dal contratto nazionale del lavoro e dal regolamento interno adottato dalla società trevigiana. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«E’ dovere dell’azienda approfondire sempre e compiutamente ogni vicenda che coinvolga i nostri lavoratori, e il lavoro a loro connesso, come forma di mantenimento della legalità aziendale e di rispetto e tutela nei confronti di tutti i dipendenti e dei nostri cittadini - spiega Michele Rasera - Per quanto riguarda la causa in corso, pur nel rispetto delle espressioni già emesse da parte del Tribunale, chiediamo un’ulteriore approfondimento. Andiamo avanti con la consapevolezza che non sono state rispettate le regole per la comunicazione obbligatoria dell’assenza dal posto di lavoro, così come disciplinate dal contratto nazionale e presenti anche nel regolamento interno adottato dalla Società. Crediamo fortemente che il rispetto di tali regole abbia un valore imprescindibile» conclude Rasera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borsa di cibo gettata tra i rifiuti: «Uno spreco che fa rabbia»

  • Camion carico di pollame finisce sulla pista ciclopedonale

  • Partita la maxi campagna vaccinale per 15mila ragazzi trevigiani

  • Schiacciato da un camion in rotonda, ciclista muore a 63 anni

  • Vasto incendio all'azienda agricola Vaka Mora: a fuoco 500 balle di fieno

  • Malattia fulminante spegne la vita della piccola Nicole a soli 12 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento