Vedelago: approvata in consiglio comunale la risoluzione per l'ospedale di Castelfranco

Il sindaco Cristina Andretta commenta con toni entusiasti la decisione presa nelle scorse ore dal consiglio comunale sulla proposta avanzata dal gruppo di minoranza

In foto: l'ospedale San Giacomo (Immagine d'archivio)

Il Consiglio comunale di Vedelago, riunitosi lunedì sera, 30 aprile, ha approvato all'unanimità la risoluzione approvata anche dal consiglio comunale di Castelfranco veneto nei giorni scorsi rispetto al futuro dell’ospedale San Giacomo.

Una risoluzione che era stata proposta dalla minoranza vedelaghese e che tutti i consiglieri comunali hanno approvato, accogliendone il valore. Commenta il sindaco di Vedelago, Cristina Andretta: «L’approvazione all’unanimità da parte del consiglio della risoluzione è un’ulteriore azione che si aggiunge ad una serie di altre iniziative portate avanti negli ultimi tre anni sia attraverso la giunta comunale che nell’ambito dell’Unione dei Comuni della Marca Occidentale che attraverso l’Anci Veneto. Operazioni ed iniziative condivise anche con il sindaco di Castelfranco Veneto, Stefano Marcon. Fin dall'inizio Vedelago e la sua maggioranza aveva voluto approdondire il tema perchè l'ospedale San Giacomo è a Castelfranco ma è un riferimento per tutta la Castellana come, del resto, anche quello di Montebelluna, tant'è che Vedelago è proprio a metà tra i due. Già nel 2016 avevamo promosso vari incontri di giunta e di consiglio con lo stesso Marcon e il direttore generale dell’Ulss 2, Francesco Benazzi. Ulteriori approfondimenti ed incontri formali sono stati promossi nell’ambito dell’Unione dei Comuni della Marca Occidentale ed infine, proprio in accordo con il sindaco Marcon, ho contributo alla stesura di quel documento che l’Anci Veneto, di cui sono membro del direttivo,ha presentato nei giorni scorsi durante l’audizione in V Commissione riguardo all’approvazione delle schede di dotazione delle strutture ospedaliere e delle strutture sanitarie e che riprende gli stessi punti della risoluzione approvata ieri sera in consiglio comunale. Tutto ciò dimostra che stiamo lavorando, si sta lavorando e sono convinta che tutti abbiamo lo stesso obiettivo ovvero garantire il pieno servizio di un ospedale punto di riferimento e sentito parte integrante della nostra comunità».

Potrebbe interessarti

  • Vesuvio a rischio eruzione: il Veneto potrebbe ospitare i napoletani sfollati

  • Emergenza caldo, i sindacati: «Metalmeccanici a rischio, stop al lavoro»

  • Buona la prima: al Biscione in pista oltre 200 ballerini di tango argentino

  • L'estate incantata arriva a Treviso: cinema e spettacoli da luglio a settembre

I più letti della settimana

  • Astronave aliena atterra a Ca' Tron: il video fa il giro del web

  • Tragedia sul Piave, si tuffa in acqua e viene trascinato via dalla corrente

  • Precipita da sette metri, muore operaio trevigiano di 62 anni

  • Travolto da un'auto mentre cammina a bordo strada, muore un 67enne

  • Sparito nelle acque del Piave, ore di angoscia per Nicola Bertoli

  • Grave incidente a Ponzano, cade con lo scooter: soccorso dal Suem 118

Torna su
TrevisoToday è in caricamento