Castelfranco scende in piazza per salvare l'ospedale San Giacomo

L'associazione "Difendiamo il nostro ospedale" ha annunciato una nuova mobilitazione per domenica 5 maggio alle ore 16, in piazza Giorgione, contro il declassamento del San Giacomo

In foto: l'ospedale di Castelfranco (immagine d'archivio)

Ospedale San Giacomo declassato, lo Iov assume sempre più importanza agli occhi della Regione e le ventimila firme raccolte dalle associazioni per evitare la chiusura dell'ospedale civile non sono ancora state prese in considerazione.

Castelfranco scende in piazza per difendere il San Giacomo. L'iniziativa arriva dall'associazione "Difendiamo il nostro ospedale" che, nelle scorse ore, ha annunciato una nuova mobilitazione in programma domenica 5 maggio alle ore 16 in piazza Giorgione. «Se volete bene a Castelfranco e all'ospedale, ecco la data della nuova manifestazione: mobilitatevi con noi - chiedono a gran voce i membri dell'associazione - Chiamate a raccolta amici, parenti, conoscenti, pazienti del San Giacomo. Scriveteci in privato per contribuire alla distribuzione dei volantini. Non staremo fermi mentre il nostro ospedale viene declassato e dimenticato da chi ci amministra». Una polemica destinata a tenere banco ancora per diversi giorni.

Potrebbe interessarti

  • Tumore incurabile, il sorriso di Tiziana si spegne a soli 44 anni

  • Cena di sushi, 12 intossicati: isolati due focolai di gastroenterite

  • Trascinate dalla corrente: due sorelle rischiano di annegare nel Piave

  • Pranzo in pizzeria, famiglia scappa senza pagare il conto

I più letti della settimana

  • Morto in mare a Jesolo: indagati due bagnini

  • Tumore incurabile, il sorriso di Tiziana si spegne a soli 44 anni

  • Cena di sushi, 12 intossicati: isolati due focolai di gastroenterite

  • Infarto in casa, 50enne ricoverato in fin di vita

  • Ritrovata l'anziana sparita da casa in bicicletta: era svenuta in una vigna

  • Giovane investito sui binari: in tilt la linea Venezia-Udine

Torna su
TrevisoToday è in caricamento