Passante di Mestre, seconda chiusura nel fine settimana in direzione Trieste

Chiusa la carreggiata est del Passante da venerdì sera all’alba di lunedì, con il traffico verso Trieste deviato in A57-Tangenziale di Mestre per tutta la durata dei lavori

Una scena insolita: il passante senza auto

Secondo weekend di chiusura del Passante di Mestre, già previsto in questa tornata di manutenzioni programmate per completare gli interventi intrapresi lo scorso fine settimana e relativi al rifacimento della pavimentazione, alla rigenerazione del pacchetto di fondazione in alcuni tratti, la sostituzione di giunti stradali in corrispondenza di viadotti, la manutenzione degli impianti di illuminazione, il taglio dell’erba e la pulizia del manto stradale. Per procedere con tutti questi interventi senza ulteriori cantieri nel corso della stagione primaverile alle porte, CAV ha nuovamente previsto la chiusura della carreggiata est del Passante da venerdì sera all’alba di lunedì, con il traffico verso Trieste deviato in A57-Tangenziale di Mestre per tutta la durata dei lavori.

Come nel precedente weekend dunque, il bypass sarà attivo dalle ore 21.00 di venerdì 22 fino alle 6.00 di lunedì 25 marzo, periodo durante il quale la carreggiata est del Passante sarà interdetta al traffico, compresi gli accessi dai caselli di Spinea, Martellago-Scorzè e Preganziol. Il traffico della A4 in direzione Trieste sarà reindirizzato in A57-Tangenziale di Mestre in direzione Venezia, con deviazione all’altezza di Dolo (Bivio A4/A57). Sarà comunque possibile per chi proviene dall’Autostrada A27 immettersi nella carreggiata direzione Trieste del Passante. Traffico e immissione dai caselli regolari invece in carreggiata ovest del Passante (direzione Padova e Milano).

Come in altre occasioni, la chiusura è possibile grazie alla presenza di due percorsi autostradali alternativi tra loro (Passante e A57-Tangenziale di Mestre) che consente a CAV di dirottare il traffico all’interno delle proprie competenze, chiudendo l’intera carreggiata oggetto di lavori. Questo permette di evitare cantieri in presenza di traffico, con vantaggi per la sicurezza sia degli operatori che dei viaggiatori e una maggior scorrevolezza del traffico. Durante il periodo di chiusura, gli utenti in viaggio saranno costantemente informati in tempo reale della situazione del traffico attraverso i pannelli a messaggio variabile posti sui portali in avvicinamento alla zona. Sarà inoltre garantito il servizio di presegnalazione code. Per quanto riguarda il casello di Preganziol, già oggetto le scorse notti di intervento, si rende necessaria un’ulteriore chiusura della stazione di entrata in carreggiata est (direzione Trieste) dalle ore 21.00 di giovedì 21 alle ore 6.00 di venerdì 22 marzo, con traffico deviato tramite segnaletica apposita verso la stazione di Venezia nord.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con la Ferrari del papà il figlio di mister Nice

  • Camionista trovato morto nel parcheggio del centro commerciale Arsenale

  • Cosa fare a Treviso e provincia nel weekend: tre giorni di feste e divertimento

  • Lutto nel mondo del Prosecco: Orfeo Varaschin muore a 50 anni

  • Autotreno pieno di ghiaia si ribalta in strada: traffico in tilt

  • Camper sbanda e distrugge una balaustra del ponte di Vidor: gravi disagi al traffico

Torna su
TrevisoToday è in caricamento