Montebelluna: il Raduno degli artiglieri cambia la viabilità in città

Divieti di sosta e strade chiuse al traffico nel fine settimana per l'inizio del trentesimo Raduno degli artiglieri in città. Qui l'elenco di tutte le modifiche al traffico

MONTEBELLUNA In occasione delle cerimonie relative al trentesimo Raduno dell’associazione nazionale artiglieri in programma a Montebelluna nel weekend, è stato messo a punto dall’amministrazione comunale, in collaborazione con la polizia locale, l’ufficio viabilità e la Protezione civile, il piano del traffico che prevede alcune modifiche alla viabilità cittadina nelle giornate di sabato 23 e domenica 24 giugno. Qui di seguito potete trovare l'elenco completo delle modifiche alla circolazione stradale.

Sabato e domenica il divieto di transito e il divieto di sosta con rimozione forzata sarà istituito in via XI febbraio, lungo la bretella di collegamento con via XXX Aprile, a sud del negozio “Stonefly” civ. 89, dal sabato dalle ore 12.00 alle ore 20.00 di domenica. Sabato 23 giugno invece il divieto di transito e di sosta con rimozione forzata sarà attivo in piazza Marconi dalle ore 19.30 alle ore 24. Divieto di transito e divieto di sosta con rimozione forzata anche in Corso Mazzini nel tratto che va dalla zona pedonalizzata a via XXX Aprile, via XXX Aprile, via Monte Grappa tratto da via XXX Aprile a incrocio via Ospedale, Piazza Artiglieri, via Salvo D’Acquisto tratto da via Papa Giovanni XXIII a via XXX Aprile, dalle ore 16.00 alle ore 19.00.

Domenica 24 giugno il divieto di transito e di sosta con rimozione forzata, eccetto veicoli autorizzati muniti di pass, riguarderà via san Vigilio, via Biagi e via Buziol, dalle ore 07 alle ore 15.30. Divieto di transito e divieto di sosta con rimozione forzata, in Corso Mazzini tratto da via Roma a incrocio via Bertolini, via Silvio Pellico tratto da incrocio via Giorgione a Corso Mazzini, dalle ore 7.00 alle ore 18.00. Divieto di transito e divieto di sosta con rimozione forzata in via XXIV Maggio, Corso Mazzini tratto da Piazza IV Novembre a incrocio Via Roma e zona pedonalizzata, via XXX Aprile, via salvo D’Acquisto tratto da via Papa Giovanni XXIII a via XXX Aprile, via Monte Grappa fino ad incrocio via Ospedale dalle ore 10 alle ore 15.30. Per l’occasione, domenica 24 giugno dalle 10.00 alle 15.30 vengono istituiti anche due sensi unici: il primo, in direzione sud-nord, interesserà via XI Febbraio nel tratto da via S. Pio X ° a via XXX Aprile. Il secondo senso unico sarà invece in direzione est-ovest lungo via Giorgione nel tratto da via Roma a Piazza Negrelli.

Per quanto riguarda i parcheggi invece verrà riservata ai pullman l’area parcheggio Sansovino e l’area di via Monteverdi domenica dalle ore 7 alle ore 16. Le auto delle autorità troveranno invece posto in Piazza J. Monnet domenica, dalle ore 7 alle 16. Il parcheggio di X Martiri negli stalli a ridosso del carico e scarico camper è destinato agli stessi camper dei radunisti presenti per l’evento. Per gli ospiti sono disponibili i parcheggi nell'area del Palamazzalovo e tutti gli altri parcheggi pubblici all'infuori della zona interdetta. Spiega l’assessore alla cultura, Debora Varaschin: “Questo pianificazione è frutto di un lavoro di squadra per dare all'evento un’adeguata logistica e per cercare di dare meno disagi possibile sia ai residenti, sia alle migliaia di persone attese. Alcune carianti dell’ultimo momento sono state volut dalla Questura per rendere più sicuro il raduno, in seguito alle nuove direttivi impartite da Roma. Una prova per Montebelluna che non ha mai ospitato di questa portata”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore durante l'ora di educazione fisica, muore studente 14enne

  • Si schianta contro un'auto mentre è in bicicletta: morto un ciclista 40enne

  • Il figlio muore per una malattia rara, padre si toglie la vita

  • Morto a scuola a 14 anni: la madre ricoverata in ospedale per un malore

  • Suicidio all'Hotel Treviso, 47enne trovato senza vita nella sua stanza

  • Gita a Venezia con la scuola, mezza classe non scende dal treno di ritorno

Torna su
TrevisoToday è in caricamento