Malore nella portineria di Benetton group: "Straordinari richiesti dal dipendente"

La lettera aperta di Massimo Bocchini Padiglione, presidente di La Stella Polare Società Cooperativa, che replica alle pesanti accuse del sindacato SGB alla vigilia dello sciopero previsto per domani e lunedì prossimo

PONZANO VENETO Siamo costretti ad intervenire nuovamente sulle affermazioni, a contenuto palesemente falso nonché diffamatorio, di cui La Stella Polare Società Cooperativa continua ad essere oggetto da parte di esponenti del sindacato SGB, dopo un malore fortunatamente risolto che ha colpito il nostro dipendente Ulderico Zamperin e a precisare che: vi è totale e univoca compatibilità tra le ore mensili lavorate da tutti i nostri dipendenti e le prescrizioni in materia del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro relativo al nostro comparto; Al dipendente Zamperin - così come a tutti i dipendenti vengono assegnate mansioni previste letteralmente dal CCNL, che quindi essi possono e devono svolgere; L’esecuzione di tali mansioni viene richiesta sempre e senza eccezioni in modo tale da tutelare le persone; per quanto riguarda la sicurezza degli ambienti, ci consta quotidianamente che sia garantita totalmente ed esemplarmente da Benetton Group; L’incarico di effettuare straordinari è frequentemente assegnato a richiesta dei dipendenti e tale è il caso del dipendente Zamperin, che ne ha fatto domanda per asserite esigenze contingenti del proprio budget famigliare; La Stella Polare Soc. Coop. ha ben presente la responsabilità sociale d’impresa – tanto più che opera in forma cooperativa – ed ha acconsentito all’effettuazione delle ore perché non le è estranea l’abitudine di interloquire positivamente con i propri dipendenti, qualora si manifestino esigenze e bisogni specifici; è paradossale che si accusi di avere acconsentito alle richieste pressanti del dipendente, peraltro rispettando nello spirito e nella lettera il CCNL; Il sindacato SGB conta in azienda sei (6) iscritti, proclama scioperi che riguarderanno un solo (1) lavoratore di La Stella Polare Soc. Coop. nella giornata di sabato e due (2) sempre di La Stella Polare Soc. Coop. nel turno notturno. L’agitazione non riguarda ad alcun titolo i dipendenti di Benetton Group; Le motivazioni di tale agitazione risultano pretestuose e hanno il solo scopo di esperire un tentativo di uscire dall’anonimato sindacale strumentalizzando fatti – a spese dell’azienda e dei lavoratori – che potrebbero occorrere ovunque e a chiunque senza alcun nesso di causa-effetto; Chi si è reso responsabile sui media e sui social media di affermazioni gravemente lesive dell’onore e della reputazione dell’azienda e sei suoi dirigenti, sarà chiamato a breve a rispondere nelle sedi deputate penali e civili. Di ciò daremo notizia alla pubblica opinione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Massimo Bocchini Padiglione, presidente di La Stella Polare Società Cooperativa               

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bar presi d'assalto, Zaia furioso: «Se continua così chiudo tutto»

  • Malore improvviso durante la gita in bici: morto Carlo Durante, oro paralimpico nel '92

  • Malore fatale, il titolare della pizzeria "Da Max" muore a 52 anni

  • Tragico schianto contro un'auto, muore motociclista 61enne

  • Madre di un figlio di 11 anni muore dopo una lunga malattia

  • Il direttore generale della Uls 2: «E' una tragedia, così riparte l'infezione e non sarà mai finita»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento