Le scuole primarie di Ponzano e Merlengo hanno finalmente un nome

I due istituti sono stati intitolati rispettivamente al maestro Costantino Dalla Toffola e all'ostetrica Caterina Galvan. A scegliere sono stati proprio i giovani studenti delle due scuole

La cerimonia di intitolazione a Merlengo, in basso quella a Ponzano

Giornata storica per le scuole primarie di Ponzano e Merlengo: da oggi i due istituti hanno ciascuno una propria intitolazione ufficiale. I nomi delle due scuole sono stati scelti proprio dai giovani studenti e dal Consiglio Comunale dei Ragazzi, attraverso il percorso didattico “La mia scuola si chiama...”, avviato nell'anno scolastico 2017-18 e promosso dall'istituto comprensivo di Ponzano Veneto con il sostegno dell'Amministrazione Comunale. La Scuola Primaria COSTANTINO DALLA TOFFOLA di Ponzano è stata intitolata allo storico docente e amministratore ponzanese, scomparso nel 1998: si conclude dunque nel migliore dei modi la raccolta firme avviata qualche anno fa dai cittadini e sostenuta dai figli e dalla moglie del maestro Anna Marchetto, proprio per intitolare l'istituto alla fondamentale memoria del maestro.

La Scuola Primaria CATERINA GALVAN di Merlengo, invece, è stata invece assegnata al ricordo dell'ostetrica che ha inciso più profondamente nel territorio ponzanese, dove per più di vent'anni ha assistito con straordinaria umanità le mamme e i loro neonati nel momento del parto. All'ostetrica, indimenticabile figura di riferimento per tutta la comunità, erano già stati intitolati una via di Merlengo e un'aula della scuola dell'infanzia.

Il percorso didattico – Su indicazione dell'Amministrazione Comunale, nello scorso anno scolastico gli studenti di quarta e di quinta elementare di tutti gli istituti hanno intrapreso un percorso di ricerca storica su cinque personalità che nella storia recente di Ponzano Veneto si sono distinti per l'impegno profuso nel territorio. Lo scorso aprile, gli studenti hanno poi presentato ad insegnanti, amministratori e ai compagni di scuola le loro ricerche, realizzando materiali multimediali di notevole interesse. È stato infine il Consiglio Comunale dei Ragazzi a valutare le cinque candidature proprio sulla base delle presentazioni multimediali: in base ai punteggi da loro assegnati, sono stati individuate le due personalità più meritevoli dell'intitolazione dei due istituti, ossia il maestro Dalla Toffola e Caterina Galvan.

Intitolazione Ponzano-2

«“La mia scuola si chiama...” è stato un progetto meraviglioso, che ha coinvolto gli scolari in una preziosa attività ricerca storica e di approfondimento su personalità straordinarie del nostro territorio – commenta Monia Bianchin, sindaco di Ponzano Veneto, che ha svelato le due targhe insieme al presidente del Consiglio Comunale dei Ragazzi Samuele Sorrentino - E la risposta dei nostri ragazzi, ancora una volta, è stata entusiasta ed entusiasmante. I lavori multimediali presentati nello scorso aprile testimoniano un coinvolgimento ed una passione che ci ha francamente emozionato, e di questo bisogna ringraziare anche i loro bravissimi insegnanti. Gli scambi di racconti e ricordi tra le varie generazioni di  studenti ci hanno arricchito profondamente: oggi si chiude un percorso didattico serio e bellissimo, che è stato occasione di crescita per tutti noi».

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Rapina la farmacia mentre è agli arresti domiciliari, 44enne in cella

  • Attualità

    Allerta smog: da martedì torna il blocco delle auto a Treviso

  • Cronaca

    Incendio divampa in camera da letto, anziana salvata da un passante

  • Cronaca

    Droga, soldi e cellulari nelle tasche: spacciatore fermato dalla polizia locale

I più letti della settimana

  • Una vita da guerriera contro un male incurabile, muore a 34 anni

  • Tragico schianto all'alba: muore un 19enne, feriti due amici

  • A Treviso arriva la "Fiera d'Irlanda": tre giorni di musica, festa e tradizioni

  • Male incurabile: addio ad Alessandra, farmacista di Fiera

  • Fibrosi cistica incurabile: giovane trevigiana muore a soli 32 anni

  • Studente trevigiano commuove l'università con il suo discorso di inizio anno

Torna su
TrevisoToday è in caricamento