Nuova auto per la polizia locale di Ponzano, in arrivo nuove telecamere

Il sindaco Antonello Baseggio: «Grazie alla convenzione con il comune di Povegliano i risultati sono finalmente tangibili»

Il nuovo mezzo della polizia locale

È arrivata la nuova auto per la Polizia Locale di Ponzano Veneto grazie ad un contributo regionale e alla quota parte che la precedente amministrazione aveva messo in bilancio. La nuova Giulietta 1.600 tdi da 120cv (costata circa 20.000 euro di cui 8.000 giunti dal contributo regionale) affiancherà la Fiat Punto che era rimasta in possesso agli stessi agenti. È quindi doveroso un ringraziamento alla passata amministrazione che aveva pensato ad ammodernare il parco macchine.

«Oggi potremo avere così più mezzi a disposizione per controllare il territorio ed espletare le funzioni di polizia e controllo e contemporaneamente procedere alle notifiche di atti giudiziari -spiega il sindaco Antonello Baseggio- Grazie alla convenzione con il comune di Povegliano i risultati sono finalmente tangibili sia per la presenza sul territorio che sulle contravvenzioni e quindi sull'investimento che potremo fare nel tema della sicurezza stradale. Grazie a questo legame con il comune di Povegliano e con il Sindaco Manzan riusciremo a breve ad implementare il numero di telecamere per dare più sicurezza ai nostri cittadini e contestualmente maggiori strumenti di controllo e repressione per i piccoli reati grazie anche alla fattiva collaborazione con la Stazione e dei Carabinieri di Paese da poco tempo incontrati! Il comune di Ponzano inoltre da oggi ospita la sede della Polizia Locale di Povegliano e questo durerà per tutti i mesi necessari ai lavori di ristrutturazione che il municipio del comune limitrofo ha commissionato».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Detrazioni fiscali: tracciabilità obbligatoria per le spese del 2020

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

  • Movida trevigiana sotto controllo: stangato un locale etnico con all'interno 25 pregiudicati

  • Chiudono "Rosa e Baffo" e pub "Rosa": piazza di Bonisiolo deserta

Torna su
TrevisoToday è in caricamento