Quattro nuove opere pubbliche: Montebelluna si affida al project financing

Dal passaggio a led di tutta l'illuminazione pubblica fino alla sistemazione della pista di atletica: il Comune si è affidata ad un’agenzia per l’analisi dei costi di realizzazione

La giunta nella seduta di lunedì 14 gennaio, ha approvato una variazione di bilancio per affidare ad un società esterna l’analisi, ed il supporto per l‘eventuale predisposizione dell’appalto, su 4 diverse proposte di project financing che sono giunte al Comune.

Il project financing è una particolare forma contrattuale che a fronte della concessione della gestione di un immobile e di un servizio, con pagamento eventuale di canone da parte del Comune alla ditta vincitrice, questa provveda anche a realizzare investimenti, in particolare miglioramenti impiantistici importanti, che aumentano la qualità del servizio pubblico; il margine di guadagno della ditta è dato dagli introiti del servizio ovvero dalla riduzione dei costi fissi resi possibili dall’utilizzo di nuove tecnologie. E’ il caso delle prime proposte di project financing che saranno sottoposte ad esame: la prima propone il passaggio a led di tutta l’illuminazione pubblica e la gestione del servizio calore di tutti gli edifici di proprietà del Comune, dal Municipio alle scuole, accompagnato da interventi di efficientamento energetico. La seconda proposta riguarda il solo passaggio a led dell’illuminazione pubblica: quasi cinquemila punti luce. La terza proposta oggetto di esame riguarda una diversa fattispecie del project: quella del leasing in costruendo. In questo caso il soggetto proponente si offre di sistemare la pista di atletica e il campetto di calcio con manto sintetico per gli allenamenti presso lo stadio in via Biagi a fronte di un piano di ammortamento a rate annuali per il Comune. La quarta proposta di project, infine, proviene dall’associazione Liberamente che sta gestendo il Palamazzolovo. In questo caso il project attiene la gestione dell’impianto sportivo e alcuni interventi straordinari di manutenzione.

Il sindaco Marzio Favero commenta la notizia con queste dichiarazioni: «Si tratta di proposte che hanno una ragione di interesse pubblico significativa negli anni segnati dalla riduzione di risorse per gli enti locali. Col dirigente di settore si è convenuto sull’opportunità di affidare l’incarico di studio e valutazione delle proposte nonché di formulazione dei capitolati di gara ad un’azienda esterna per la particolare complessità tanto in fase di valutazione delle proposte quanto in fase di appalto. Per quanto riguarda l’illuminazione pubblica, in particolare, se il project andasse in porto ci sarebbe un notevole miglioramento della qualità dell’illuminazione pubblica e una riduzione dell’inquinamento luminoso, e al termine della concessione d’uso la nuova impiantistica rimarrebbe in proprietà comunque del Comune. Si tratta di un efficientamento del sistema che non costerebbe un euro in più al Comune. Peraltro, nella costruzione della gara l’obiettivo è quello di chiedere alle ditte che parteciperanno di integrare qualche lacuna nella rete di illuminazione pubblica. Penso ad alcuni incroci di particolare delicatezza, ma anche all’illuminazione del parco e della stazione. Siamo interessati altresì a capire se sussistono ragioni di interesse nella proposta del project che riguarda lo stadio perché vi rientra in intervento prioritario nei nostri obiettivi: la sistemazione della pista di atletica. Quanto alla gestione del Palamazzalovo, è apprezzabile che Liberamente intenda proporsi per continuare un modello di gestione che si è rivelato davvero efficiente aggiungendovi degli interventi di miglioria dell’impianto. Tuttavia, prima di esprimere qualunque indirizzo è opportuno aspettare l’esito delle valutazione della società che andremo ad individuare attraverso una apposita selezione».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detrazioni fiscali: tracciabilità obbligatoria per le spese del 2020

  • Tensione in tribunale, avvocato perde la testa e aggredisce il giudice

  • Diabete e retinopatia, il prof. Bandello: "Siamo all'avanguardia, ma ancora pochi screening"

  • Più muscoli e meno grasso: gli alimenti che aiutano a costruire la tua massa magra

  • Attacco cardiaco porta via alla vita Maria Fernanda, giovane mamma 31enne

  • Chiudono "Rosa e Baffo" e pub "Rosa": piazza di Bonisiolo deserta

Torna su
TrevisoToday è in caricamento