Red Canzian ospite del Rotary Club: «Ecco perché sono diventato vegano»

L'incontro con l'ex musicista dei Pooh è in programma martedì 7 maggio alle ore 20 al ristorante Al Migò di Treviso. Prenotazione obbligatoria per chi è interessato a partecipare

In foto: Red Canzian

Sarà Red Canzian il protagonista del nuovo appuntamento aperto al pubblico promosso dal Rotary Club Treviso per discutere delle urgenze ambientali attraverso punti di vista insoliti.

Martedì 7 maggio alle ore 20 il club trevigiano ospiterà al ristorante Al Migò di Treviso il celebre musicista che dal 2009 ha abbracciato la causa vegana “Per amore degli animali, della propria salute e di quella del pianeta”, come egli stesso afferma. Una scelta che, come Red ha avuto più volte modo di affermare, gli ha cambiato e migliorato la vita, e che dopo tanti anni provoca ancora la stessa domanda: “Ma perché uno come te decide di diventare vegano?”. Domanda che è anche l’incipit del suo libro “Sano vegano italiano” scritto con la figlia Chiara, alla quale - sia nel libro sia nelle numerosissime interviste sul tema - ha sempre risposto proponendo un confronto positivo e propositivo con chi non la pensa come lui. La sua risposta, nella serata di martedì 2 maggio riguarderà soprattutto i benefici che una nutrizione con le sole risorse vegetali apporta all’ambiente, riducendo considerevolmente l’inquinamento, l’investimento di risorse energetiche e il consumo di acqua.

Dopo l’intervento della forestale Paola Favero sugli scenari aperti dalla tempesta Vaia del 29 ottobre scorso; quello dell’economista ambientale Carlo Carraro sull'adattamento dei sistemi socio-economici al clima che cambia e quello dell’agronomo Marco Tamaro, direttore della Fondazione Benetton, sul rapporto tra paesaggio e ambiente, sarà dunque Canzian, testimonia d’eccellenza della scelta vegana anche grazie alla sua immensa popolarità, quella scelta dal Rotary Treviso per ragionare sulle moltissime tessere dell’eterogeneo, e spesso controverso, panorama delle risorse e delle emergenze ambientali, delle sue criticità e di quanto l’impegno quotidiano di ciascuno possa contribuire a fare la differenza.

Per partecipare alla serata (costo euro 30, cena inclusa), è necessaria la prenotazione al tel. 348 0437010 (Laura).

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autotrasporti: in arrivo i rimborsi per i costi delle patenti professionali

  • Cosa fare a Treviso e provincia nel weekend: tre giorni di feste e divertimento

  • Schianto contro un'auto, grave motociclista 46enne

  • Camper sbanda e distrugge una balaustra del ponte di Vidor: gravi disagi al traffico

  • Come pulire la lavatrice: consigli per farla tornare come nuova

  • Furti da Coin ed H&M, due denunciati dalla polizia

Torna su
TrevisoToday è in caricamento