Resana nella lotta contro la droga con il "pesciolino rosso"

Giampietro Ghidini, fondatore della fondazione stessa, racconterà il valore della vita agli studenti delle classi seconde e terze medie per il tramite della storia del figlio Emanuele

Uno spinello

Lotta contro le sostanze stupefacenti attraverso la formazione e la  prevenzione! Il Comune di Resana ha promosso per sabato 2 febbraio un incontro di prevenzione attraverso l’intervento della Fondazione “Emapesciolino rosso” presso la Palestra della Scuola Media di Resana. Giampietro Ghidini, fondatore della fondazione stessa, racconterà il valore della vita agli studenti delle classi seconde e terze medie per il tramite della storia del figlio Emanuele, il quale nella notte del 24 novembre 2013 morì, gettandosi nel fiume a Garvado, nel bresciano, dopo una festa durante la quale alcuni amici maggiorenni lo convinsero a provare delle sostanze stupefacenti. Dall’immenso dolore che ne derivò, il papà con grande coraggio e determinazione ha deciso di dedicare la propria vita ai giovani, aiutandoli in prima persona a prendere coscienza della pericolosità delle sostanze stupefacenti, parlando loro delle opportunità ma anche dei rischi che possono incorrere nel corso della propria crescita e affinché quanto successo a suo figlio possa non ripetersi mia più.

L’incontro, promosso dall’assessorato alle politiche giovanili del Comune di Resana, è aperto anche ai genitori e rientra in una campagna mirata alla prevenzione dell’abuso di sostanze stupefacenti. «Vogliamo far capire ai giovani e ai loro genitori l’importanza della prevenzione – ha detto il sindaco Stefano Bosa nel presentare l’iniziativa – già lo scorso anno abbiamo promosso degli incontri presso le scuole e questa volta abbiamo voluto aprire l’iniziativa anche ai genitori… perdiamo più di tempo per i nostri figli…dobbiamo impegnarci per aiutarli a crescere in un mondo migliore».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia al ritorno dalla discoteca, Alberto Antonello positivo alla cannabis

  • Donna viene investita da un'auto e muore: è caccia al pirata della strada

  • Troppo grande la sofferenza per la malattia: ex assessore comunale si toglie la vita

  • Magnesio: il segreto della vitalità

  • Travolto dal suo furgone mentre lo sta caricando, muore ambulante

  • Si era dato fuoco di fronte al "Per Bacco", muore dopo cinque giorni di agonia

Torna su
TrevisoToday è in caricamento