Rotary club Treviso: eletta la prima presidente donna

Il collare passa per la prima volta sulle spalle di una donna. E' la trevigiana Marina Grasso che guiderà l'associazione trevigiana fino al 30 giugno del 2019

TREVISO “Passaggio del collare” al Rotary Club Treviso, con una suggestiva serata nel chiostro della chiesa di Santa Maria Maddalena, di proprietà dell’Israa (Istituto per Servizi di Ricovero e Assistenza agli Anziani) di Treviso.

Il magnifico chiostro sul quale per molti anni si sono affacciate le finestre della casa di riposo Umberto I, è stato lo scenario prescelto dal più grande (per età e per numero) Club Rotary della città per il consueto rito di fine giugno del “Passaggio delle consegne” tra il presidente dell’annata 2017-2018 Paolo Bornello e la presidente nell’annata 2018-2019 Marina Grasso (l’annata rotariana inizia il 1 luglio e termina il 30 giugno dell’anno solare successivo). I rotariani trevigiani e numerosi ospiti hanno potuto beneficiare non solo della splendida atmosfera di un luogo che la città di Treviso riscoprirà nel prossimi anni con un lungo e accurato restauro già in programma, ma anche della cucina dell’ISRAA che, occupandosi della preparazione e del servizio della cena, ha di fatto beneficiato di un altro progetto di servizio nell’ambito dell’articolato sostegno intitolato “Ben-essere a qualunque età” che il club trevigiano sta realizzando con Israa già dal 2016.

Come ultimo atto del suo brillante mandato, Bornello ha passato il testimone, rappresentato simbolicamente dal collare sul quale sono incisi tutti i nomi dei presidenti succedutisi alla testa del Club, a Marina Grasso, prima donna che presiederà il club fondato nel 1949, con la quale ha brindato alla fine di una presidenza contraddistinta da sorridente informalità, ricordando anche l’impegno espresso a favore di una sempre più significativa presenza del Club nel tessuto sociale della città. Marina Grasso, che ha già provveduto a creare la propria “squadra di lavoro”, oltre a rinnovare l’impegno al fianco dell’Israa, ha anche annunciato un’annata che seguirà il tema che il Rotary International ha scelto per gli oltre 1.200.000 rotariani di tutto il mondo, “Be the inspiration”. Nel suo programma quindi, tante iniziative, incontri e progetti di servizio dedicati al tema delle “Ispirazioni”, con un’attenzione particolare al patrimonio artistico trevigiano e alle nuove istanze della società.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma nei bagni del McDonald's: trovato morto un 44enne, si sospetta l'overdose

  • Virus incurabile, cantante trevigiana muore a 51 anni

  • Dispositivo anti telelaser in auto, maxi multa per un 32enne

  • Frontale tra auto lungo la Postumia: 5 le persone ferite, una è grave all'ospedale

  • Malattia incurabile, farmacista perde la vita a 57 anni

  • Suicidio all'Hotel Treviso, 47enne trovato senza vita nella sua stanza

Torna su
TrevisoToday è in caricamento