Villa Vittoria festeggia i venti anni dalla sua fondazione

Il Centro servizi per anziani di San Polo di Piave celebra l’importante traguardo con la pubblicazione di un libro che ripercorre le tappe più importanti della sua storia

“Villa Vittoria. Intuizioni di un futuro che si realizza” è il titolo del volume che il Centro servizi per anziani Villa Vittoria ha pubblicato per festeggiare i 20 anni dalla sua fondazione, avvenuta il 22 novembre 1998. Punto di riferimento nel territorio, la struttura di San Polo di Piave, di proprietà comunale e gestita dalla Fondazione San Paolo Onlus, attualmente può accogliere fino a 60 ospiti non autosufficienti e, anche grazie l’avvio di alcuni servizi domiciliari tramite il progetto Vivi Smart, di anno in anno amplia la propria offerta assistenziale intercettando i nuovi bisogni delle famiglie. Il libro, a cura di Vinicio Cesana, ripercorre non solo le tappe fondamentali del lungo percorso che ha portato all’ideazione e realizzazione della casa di riposo sanpolese, ma anche i momenti più importanti che hanno segnato la sua storia e attività, offrendo il giusto contributo a chi ha creduto e contribuito alla crescita di Villa Vittoria. Il volume è stato presentato ufficialmente alla cittadinanza sabato scorso, 24 novembre, all’oratorio “Don Bosco” di via Mioni, alla presenza del consigliere regionale Pietro Dalla Libera, del sindaco di San Polo di Piave Diego Cenedese, dell’ex sindaco di San Polo di Piave ed ex assessore regionale Vendemiano Sartor, del presidente della Fondazione San Paolo Onlus Devis Darin e dell’autore Vinicio Cesana.

La storia di Villa Vittoria è il frutto di una serie di felici e lungimiranti intuizioni: la volontà illuminata dell’allora sindaco Ircano Zanet di aprire una casa di riposo a San Polo di Piave per far fronte all’invecchiamento progressivo della popolazione locale; la scelta di ubicare la struttura nel centro del paese, per mantenere un forte legame con la comunità cittadina; la decisione di conservare, in controtendenza rispetto alle attuali propensioni di strutture simili, un ambiente familiare e confortevole a misura di persona e, infine, l’ampliamento dello scorso anno, che ha reso Villa Vittoria una struttura all’avanguardia nel campo dell’assistenza agli anziani.

«Villa Vittoria, nello splendore che segue il recente ampliamento e restauro, è molto di più delle mura che ci ospitano – racconta Devis Darin, Presidente della Fondazione San Paolo Onlus –. Secondo il desiderio iniziale della signora Vittoria Giol e di tutte le varie Amministrazioni comunali che si sono succedute sin dall’inizio della sua storia, ci distinguiamo per l’ambiente familiare e per il calore che tutto il personale riesce a trasmettere a coloro che soggiornano all’interno della nostra struttura. Auspico che il libro realizzato per i 20 anni di Villa Vittoria sia solo il primo e che facciano seguito altre pubblicazioni a riprova di nuovi traguardi e nuovi progetti negli anni a venire, in cui la struttura continui a crescere, rinnovarsi e diventi sempre più la “casa” al servizio della comunità che hanno voluto i suoi fondatori».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il piede diabetico: cure e trattamenti

  • Dramma nei bagni del McDonald's: trovato morto un 44enne, si sospetta l'overdose

  • Virus incurabile, cantante trevigiana muore a 51 anni

  • Dispositivo anti telelaser in auto, maxi multa per un 32enne

  • Frontale tra auto lungo la Postumia: 5 le persone ferite, una è grave all'ospedale

  • Sabato sera con sorpresa: escono dal cinema e si trovano le auto razziate dai ladri

Torna su
TrevisoToday è in caricamento