E' morta la pallavolista Sara Anzanello

Originaria di San Donà di Piave aveva iniziato la sua carriera nel Volley Salgareda. Campionessa del Mondo nel 2013 è stata stroncata da una grave forma di epatite

Foto tratta da Google Immagini

Una tragedia improvvisa ha scosso il mondo della pallavolo italiana e internazionale. All'età di 38 anni è venuta a mancare Sara Anzanello. Un lutto che priva il volley di un’atleta che ha contribuito a scrivere pagine importanti della storia della Nazionale femminile italiana. 

Nata a San Donà di Piave il 30 luglio 1980, dopo una lunga carriera costellata di successi tra i quali spiccano, con la con la maglia della nazionale italiana, l’oro ai Campionati del Mondo 2002 e le due Coppe del mondo 2007 e 2011; l'atleta veneta nel 2013 aveva subito d’urgenza un trapianto di fegato a causa di un’epatite contratta in Azerbaijan dove si era trasferita nella stagione 2011-2012. Per lei anche un ruolo nello staff del Club Italia nella stagione 2014-2015. Dopo mesi molto complicati e vincendo una difficile battaglia, Sara si era ristabilita e con grande determinazione era anche riuscita a tornare in campo, ma nell'ultimo periodo la situazione si era nuovamente aggravata fino al tragico epilogo avvenuto nelle scorse ore. La provincia di Treviso era stata la terra dei suoi esordi nella pallavolo. All'inizio degli anni Novanta Sara è infatti tra le fila del Volley Salgareda che la lancerà verso la carriera professionistica nella stagione 1995-1996 con il Volley Latisana. Il mondo della pallavolo è rimasto sotto shock per una perdita tanto improvvisa quanto dolorosa.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con la Ferrari del papà il figlio di mister Nice

  • Camionista trovato morto nel parcheggio del centro commerciale Arsenale

  • Lutto nel mondo del Prosecco: Orfeo Varaschin muore a 50 anni

  • Autotreno pieno di ghiaia si ribalta in strada: traffico in tilt

  • Camper sbanda e distrugge una balaustra del ponte di Vidor: gravi disagi al traffico

  • Pullman per la gita scolastica non a norma: sequestrati dalla polizia stradale

Torna su
TrevisoToday è in caricamento