Addetti alle pulizie delle scuole in sciopero: a rischio 143 posti di lavoro

Partite le lettere di licenziamento collettivo per 143 addetti del settore. Lavoratori e sindacati annunciano uno sciopero nazionale per la giornata di martedì 15 ottobre

Il mondo degli addetti alle pulizie delle scuole trevigiane è in stato di agitazione. In questi giorni infatti è stata avviata la procedura di licenziamento collettivo, con l'invio delle prime lettere indirizzate a ben 143 lavoratori in provincia di Treviso che ora rischiano di perdere il posto di lavoro.

A seguito del tavolo al Miur, i sindacati hanno proclamato una giornata di sciopero nazionale degli addetti ex Lsu e Appalti Storici per martedì 15 ottobre, chiedono il rispetto dei tempi previsti dalla Legge di Bilancio sulla stabilizzazione del servizio e continuità occupazionale per tutti i lavoratori dalle imprese del settore affidatarie ed esecutrici degli appalti nell'ambito della convenzione Consip Scuole. Numeri alla mano, a fare il punto sulla storia recente e sulla situazione attuale in provincia di Treviso e a rappresentarne le rivendicazioni dei lavoratori è stata Barbara Zunnui della Filcams Cgil.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tumore incurabile, il sorriso di Giorgio De Longhi si è spento a 57 anni

  • Diabete e festività: come scegliere i cibi senza rinunce

  • Schianto contro un'auto mentre torna da lavoro, muore operaio 49enne

  • Picchia un bambino per rubargli la borsa della madre: panico fuori dall'asilo

  • Torna la neve a bassa quota: stato di attenzione nella Marca

  • Tumore incurabile, papà Fabio muore in pochi mesi a 51 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento