Trenitalia: i sindacati annunciano un nuovo sciopero, poi ci ripensano

Dalle ore 9 alle 17 di domenica 2 dicembre, uno sciopero di diverse sigle sindacali rischiava di creare numerosi disagi ai viaggiatori. Poche ore dopo l'agitazione è stata revocata

Treni regolari in Veneto. Le segreterie regionali Veneto dei sindacati Filt-Fit-Uilt-Ugl-Fast hanno deiso di revocare lo sciopero di tutto il personale Trenitalia del Veneto, indetto poche ore prima dalle 9 alle 17 di domenica 2 dicembre.

Già diversi viaggiatori avevano lamentato nelle scorse ore il loro disappunto per un nuovo sciopero del personale ferroviario proprio nel fine settimana quando molti studenti universitari si muovono per raggiungere le città in cui studiano. Non erano state previste modifiche alla circolazione dei treni della lunga percorrenza. Per i treni regionali, in Veneto e nelle regioni limitrofe però, il rischio cancellazioni o variazioni era molto alto, nonostante alcune corse garantite negli orari a più alta frequentazione. Il ripensamento dopo poche ore dei sindacati è di certo una bella notizia per tutti coloro che domenica volevano spostarsi in treno.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma alla locanda Righetto: 28enne trovata senza vita nella sua stanza

  • Indagine sull'ex comandante dei carabinieri di Castelfranco, l'inchiesta si allarga

  • Autotrasporti: in arrivo i rimborsi per i costi delle patenti professionali

  • Ordina uno spritz con gli amici: muore a 59 anni stroncato da un infarto

  • Cosa fare a Treviso e provincia nel weekend: tre giorni di feste e divertimento

  • Malore fatale, 50enne trovato morto nella sua roulotte

Torna su
TrevisoToday è in caricamento