Preside chiude la scuola, sindaco su tutte le furie: «La denuncio»

Bufera alle elementari di Campigo, nel Comune di Castelfranco Veneto. La dirigente aveva annunciato la chiusura dell'edificio per rischio crollo del controsoffitto. Falso allarme

In foto: le scuole elementari di Campigo (Immagine tratta dal sito dell'istituto)

Lunedì mattina gli studenti delle scuole elementari di Campigo sono entrati normalmente in classe per seguire le lezioni di inizio settimana ma, nel weekend appena trascorso, l'istituto scolastico è stato al centro di un botta e risposta al veleno tra la preside della scuola primaria e il sindaco di Castelfranco Veneto, Stefano Marcon.

Come riportato da "Il Gazzettino di Treviso" infatti, la dirigente scolastica preoccupata per lo stato dei controsoffitti dell'edificio, aveva diramato una circolare in cui annunciava la chiusura dell'istituto per la giornata di lunedì 15 aprile. Non appena il sindaco di Castelfranco è venuto a conoscenza dell'accaduto, ha inviato nel pomeriggio di sabato i tecnici del Comune a compiere un sopralluogo nella scuola chiedendo anche alla preside di essere presente sul posto. A detta del sindaco, però, la dirigente non ha preso parte al sopralluogo. Dai controlli tecnici il controsoffitto non ha evidenziato particolari problemi. Per pura precauzione è stata installata una rete di sicurezza per scongiurare il rischio di possibili crolli ma la notizia che la scuola sarebbe rimasta chiusa per questo problema ha fatto infuriare il sindaco non appena verificato che non vi era nessun pericolo per l'incolumità degli studenti. Alle 19 di domenica 14 aprile una nuova circolare ha annunciato la ripresa regolare delle lezioni ma per il sindaco Marcon la vicenda non finisce qui: «A mio parere questo è un procurato allarme - ha dichiarato - Verosimilmente faremo una segnalazione alla Procura perché pericoli imminenti non ce n’erano neanche nelle relazioni dell’Rspp e la preside ha creato un allarmismo inutile».

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Non credo propio che una donna come la Fusaro (che ho avuto l’onore di conoscere solo in giugno dello scoraso anno),lavoro in un’altra regione , per cui non sono assolutamente di parte .... possa aver potuto creare un allarmismo inutile. È solo da apprezzare ciò che ha fatto ,perché prevenire è sempre meglio che curare .... Grande donna, grande dirigente, grande presidente. Le scuole che dirige hanno una gran fortuna ad avere una simile donna . È propio vero che chi ha il pane non ha i denti ????

  • La Dirigente è responsabile della sicurezza. Nessun procurato allarme. Corre cattivo sangue tra i due per caso?

Notizie di oggi

  • Attualità

    Mattarella a Vittorio Veneto: omaggio a Tina Anselmi e alle donne della Resistenza

  • Cronaca

    Idraulico scompare da casa, la sua auto ritrovata vicino al Monticano

  • Incidenti stradali

    Schianto spaventoso tra due auto in galleria: tre persone ferite

  • Attualità

    Tarzo: tagliate nella notte le bandiere italiane per il 25 Aprile

I più letti della settimana

  • Schianto frontale tra auto nel pomeriggio: muore 70enne

  • Scontro tra due auto sulla rotatoria del casello di Preganziol

  • Tragedia nel giorni di Pasqua: anziana trovata morta in casa dal nipote

  • Malore improvviso al lavoro: imprenditore muore a 67 anni

  • Ischemia fatale: negoziante perde la vita a 50 anni

  • Schianto nella notte: auto esce di strada e si capovolge, feriti due ragazzi

Torna su
TrevisoToday è in caricamento