Sicurezza stradale: San Polo di Piave investe 180 mila euro

Tre nuove asfaltature stradali e il rifacimento della segnaletica per tutta la viabilità del Comune. San Polo di Piave punta sulla sicurezza nelle strade per i suoi cittadini

Foto tratta da Google Immagini

Nuove risorse per la sicurezza stradale: sono quelle che la giunta sanpolese ha recentemente deciso di investire per sistemare alcune vie del paese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il progetto d miglioramento della viabilità riguarda l’asfaltatura di tre strade: via Risera, via Antica Torre e via Rai in centro a San Polo di Piave. In tutti i casi si tratta di vie ammalorate, che presentano i segni del tempo e gli interventi servono da un lato per ripristinare la sicurezza per ciclisti, pedoni e automobilisti, e dall’altro per contenere i futuri costi di manutenzione straordinaria. L’intervento in via Rai permetterà, inoltre, la congiunzione con la recente opera di rifacimento della pista ciclo-pedonale costata cinquantamila euro. Spiega il sindaco di San Polo di Piave, Diego Cenedese: «L’assessorato ai Lavori pubblici con l’ufficio tecnico comunale ha effettuato una completa ricognizione dello stato del patrimonio viario comunale e questo ci ha permesso di redigere e quantificare un piano pluriennale di intervento per la sicurezza viaria. Già nel 2018 sono stati eseguiti importanti interventi come quelli lungo il viale della Rimembranza e via Rai. Ora è la volta di questi tre importanti interventi per i quali l’amministrazione comunale ha stanziato 150 mila euro finanziati senza indebitamento ma con l’avanzo di amministrazione a cui si aggiungono anche altri trentamila euro necessari per il rifacimento della segnaletica stradale verticale ed orizzontale. In questo modo le strade saranno completamente rimesse a nuovo, così da garantire una maggior sicurezza. I lavori sono stati già assegnati e le asfaltature potranno partire già nelle prossime settimane per concludersi, condizioni meteo permettendo, entro la fine dell’anno».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore improvviso durante la gita in bici: morto Carlo Durante, oro paralimpico nel '92

  • Malore fatale, il titolare della pizzeria "Da Max" muore a 52 anni

  • Partita la maxi campagna vaccinale per 15mila ragazzi trevigiani

  • Camion carico di pollame finisce sulla pista ciclopedonale

  • Tragico schianto contro un'auto, muore motociclista 61enne

  • Il direttore generale della Uls 2: «E' una tragedia, così riparte l'infezione e non sarà mai finita»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento