Oderzo: il sindaco cancella i festeggiamenti per il 25 aprile

Maria Scardellato, sindaco della Lega, ha annunciato che parteciperà alla cerimonia di Vittorio Veneto insieme al presidente Mattarella. Annullata la cerimonia in paese

In foto: il sindaco Maria Scardellato (Immagine d'archivio)

Il sindaco Maria Scardellato ha comunicato alla cittadinanza che quest’anno non avrà luogo a Oderzo la consueta cerimonia del 25 aprile, in quanto i primi cittadini e i rappresentanti delle associazioni combattentistiche e d’Arma parteciperanno alla celebrazione a Vittorio Veneto, alla presenza del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

Una notizia che ha fatto storcere non poco il naso alle opposizioni cittadine che si aspettavano di festeggiare la Liberazione con le tradizionali cerimonie di rappresentanza svoltesi anche gli anni scorsi in paese. Va chiarito subito che, da parte della sindaca leghista, non ci sarebbe alcuna volontà di cancellare intenzionalmente dal calendario la festa della liberazione dal Fascismo. La presenza del presidente Mattarella a Vittorio Veneto era un'occasione a cui non si poteva fare a meno di presenziare. Cancellare del tutto la cerimonia di Oderzo però potrebbe costare al sindaco nuove polemiche dopo i clamori suscitati in occasione della recente conferenza di Don Ciotti a cui era stata negata la sala pubblica del teatro Cristallo, costringendo il sacerdote a spostare il suo intervento al teatro privato del collegio Brandolini-Rota.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

Torna su
TrevisoToday è in caricamento