Velodromo, la crisi della "Pessina" porta allo stop dei lavori

Il titolare della Edil Star Islami Cefli: «Fino allo scorso dicembre è andato tutto bene, poi il materiale che serviva ha iniziato a scarseggiare perché i fornitori non consegnavano più la merce»

I lavori al Velodromo, quando erano in corso

E' una corsa ad ostacoli, se non proprio un calvario, la strada che dovrebbe portare alla realizzazione del velodromo di Spresiano. A mettere in dubbio la realizzazione dell'opera sono le difficoltà della ditta milanese che ha vinto l'appalto per i lavori di costruzione, la Pessina Costruzioni, che con uno stato di passivo di oltre 110 milioni cerca ora di poter mettere in atto un piano di concordato per saldare i propri creditori, come i sub appaltatori impegnati nelle opere per il velodromo. Tra questi c'è la bergamasca  Edil Star, che con un credito di oltre 400mila euro vantato nei confronti della Pessina e che fino ad oggi non è stato saldato, ha deciso di bloccare i lavori.

«Non ci pagano le fatture da mesi, siamo costretti a portare via tutta la merce, per me il cantiere del velodromo si ferma qui -spiega il titolare della Edil Star Islami Cefli, cinquanta dipendenti, arrivata a Spresiano un anno fa per svolgere lavori in sub appalto per il completamento dei rivestimenti in cemento armato di tutta la struttura- Fino allo scorso dicembre è andato tutto bene, poi il materiale che serviva ha iniziato a scarseggiare perché i fornitori non consegnavano più la merce a Pessina, che aveva smesso di pagare. Cemento e ferro in quantità contate e i sub appaltatori costretti a a sobbarcarsi le spese di noleggio di strutture e attrezzature che poi, a causa della mancanza di materia prima, sarebbero rimaste inutilizzate».

A questo punto è chiaro che se il piano di salvataggio della Pessina non andrà in porto per il velodromo di Spresiano arriverà il momento di tirare il freno a mano. Uno stop che potrebbe far slittare l'opera, attesa da un decennio dalla Marca, terra di ciclismo per eccellenza, anche per diversi anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tumore incurabile, il sorriso di Giorgio De Longhi si è spento a 57 anni

  • Diabete e festività: come scegliere i cibi senza rinunce

  • Schianto contro un'auto mentre torna da lavoro, muore operaio 49enne

  • Picchia un bambino per rubargli la borsa della madre: panico fuori dall'asilo

  • Torna la neve a bassa quota: stato di attenzione nella Marca

  • Tumore incurabile, papà Fabio muore in pochi mesi a 51 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento