Cava di Borgo Busco, il comitato dei cittadini attacca Della Pietra

"Salute e Ambiente Spresiano" punta nuovamente il dito contro il Comune: «Per coerenza con l'impegno assunto in Consiglio comunale il nostro sindaco non dovrebbe rimanere in silenzio ma sostenere un "no" al progetto»

La cava di Busco

In attesa della Conferenza dei Servizi decisoria da cui scaturirà la decisione della commissione V.I.A. che ora è slittata al prossimo 29 gennaio, continua la polemica sull'impianto di recupero di rifiuti non pericolosi nella cava di Borgo Busco a Spresiano, che è di proprietà della Mosole spa. I cittadini costituitisi nel comitato "Salute e Ambiente Spresiano" punta nuovamente il dito contro il Comune. «Siamo tenuti con il fiato sospeso -scrivono nel comunicato che annuncia un incontro pubblico previsto lunedì prossimo- e vogliamo sapere quale è la posizione dell'Amministrazione Comunale».

«A suo tempo -lamenta il comitato- il sindaco Marco Della Pietra aveva dichiarato che se anche una sola delle modifiche richieste dal tecnico incaricato non fosse stata attuata il parere sarebbe stato negativo. E' proprio la richiesta dei rilievi ininterrotti nelle 24 ore per la verifica di inquinamento della falda acquifera sottostante la cava e la chiusura temporanea dell'acquedotto non risulta essere stata accolta».

«Per coerenza con l'impegno assunto in Consiglio comunale -rimarca il comitato- il nostro sindaco non dovrebbe rimanere in silenzio ma sostenere un "no" al progetto». E poi si chiede: «Lo confermerà alla prossima Conferenza dei Servizi? Farà, altresì, valere le numerose lamentele dei residenti sugli odori e i rumori segnalati al Comune? La popolazione ha il diritto di saperlo subito, prima che la Commissione Via possa esprimersi definitivamente».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa da tre giorni: Giorgia ritrovata a Napoli nella notte

  • Da oltre 24 ore non si hanno più notizie di Giorgia: mobilitati i social per ritrovarla

  • Tumore incurabile, il sorriso di Roberta si spegne a soli 54 anni

  • Tamponamento tra quattro mezzi in A27, autostrada in tilt

  • Epatite fulminante, il sorriso di Ennio Vendramini si spegne a 53 anni

  • Abusi sessuali in seminario: «Io, violentato da due preti che ancora esercitano in Veneto»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento