Crisi Stefanel, ok al concordato: nominati i commissari

Il Tribunale di Treviso ha accettato la domanda e dato tempo all'azienda fino al 15 aprile 2019 per presentare una proposta definitiva per risanarne la situazione finanziaria

Il Tribunale di Treviso ha accettato la domanda di concordato e dato tempo a Stefanel fino al 15 aprile 2019 per presentare una proposta definitiva di concordato preventivo o di una domanda di omologa di accordo di ristrutturazione dei debiti. Lo fa sapere la società, che lo scorso dicembre aveva presentato la domanda in Tribunale di concordato in bianco. Nominati, contestualmente, tre commissari: Dino Biasotto, Danilo Galletti, Pier Giorgio Cecchini. «In questo contesto la società beneficerà degli effetti protettivi del patrimonio previsti dalla normativa applicabile che consentirà alla stessa di proseguire nella propria attività commerciale»: spiega Stefanel.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Parcheggia in centro con il pass disabili della madre, stangata dai vigili

  • Attualità

    Treviso come Londra, il sogno: portare in città il grande basket Nba

  • Attualità

    Le scuole primarie di Ponzano e Merlengo hanno finalmente un nome

  • Cronaca

    Incidente mortale nel 2005, sparite nel nulla le foto dello schianto

I più letti della settimana

  • Scende dall'auto per salvare un gufo a bordo strada: morta investita una 26enne

  • Sperona l'auto dei carabinieri, scende e la prende a picconate

  • Violentata dai colleghi alla cena aziendale: il caso finisce in tribunale

  • Tremendo schianto camion-auto sulla Noalese, un morto

  • Kathrina si è spenta troppo presto: a soli 20 anni una leucemia se l'è portata via

  • Nuovo centro commerciale lungo la Feltrina: assumerà 150 disoccupati

Torna su
TrevisoToday è in caricamento