Crisi Stefanel, ok al concordato: nominati i commissari

Il Tribunale di Treviso ha accettato la domanda e dato tempo all'azienda fino al 15 aprile 2019 per presentare una proposta definitiva per risanarne la situazione finanziaria

Il Tribunale di Treviso ha accettato la domanda di concordato e dato tempo a Stefanel fino al 15 aprile 2019 per presentare una proposta definitiva di concordato preventivo o di una domanda di omologa di accordo di ristrutturazione dei debiti. Lo fa sapere la società, che lo scorso dicembre aveva presentato la domanda in Tribunale di concordato in bianco. Nominati, contestualmente, tre commissari: Dino Biasotto, Danilo Galletti, Pier Giorgio Cecchini. «In questo contesto la società beneficerà degli effetti protettivi del patrimonio previsti dalla normativa applicabile che consentirà alla stessa di proseguire nella propria attività commerciale»: spiega Stefanel.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    In fiamme i boschi del Col Visentin, linea di fuoco di oltre 800 metri

  • Meteo

    Torna il maltempo: temporali e vento forte, scatta l'allerta della Regione

  • Cronaca

    Malore fatale in vacanza, ragazza di 25 anni muore d'infarto

  • Attualità

    Mercato ortofrutticolo di Treviso, al via i lavori di riqualificazione

I più letti della settimana

  • Vendono arance fingendosi amici dei passanti ma è tutta una truffa

  • Incidente mortale lungo la Castellana: centauro perde la vita contro un'auto

  • Sovraffollato e senza licenza per la disco: "Salotto mondano" stangato

  • Prenota una stanza in hotel, poi si spara. Accanto al corpo la pistola e un ultimo biglietto

  • Una rara forma di embolia, così la mamma è morta dopo il parto

  • Rapina lampo alla Coop di Mogliano: due uomini armati si fanno consegnare l'incasso

Torna su
TrevisoToday è in caricamento