Gaber se fosse Gaber, lo spettacolo di Andrea Scanzi a Treviso

Il giornalista presenta il lavoro teatrale dedicato alla figura e alla produzione del cantautore milanese e del suo paroliere Sandro Luporini. Sabato 22 settembre alle 21 presso il Teatro Sant’Anna

TREVISO Arriva a grande richiesta a Torreglia e Treviso “Gaber se fosse Gaber”, lo spettacolo campione di incassi di Andrea Scanzi che traccia un ritratto intenso e originale della poetica e della produzione di Giorgio Gaber. Il lavoro del giornalista de Il fatto Quotidiano, che ha raccolto oltre 40mila spettatori per 135 repliche in tutta Italia, andrà in scena venerdì 21 settembre (ore 21.00) al Cinema Teatro La Perla di Torreglia (PD) e la sera successiva al Teatro Sant’Anna-Gli Alcuni di Treviso (ore 21.00). Le prevendite dei biglietti per entrambe le date sono aperte.

“Gaber se fosse Gaber” è un Incontro-spettacolo scritto e interpretato da Scanzi, in cui, in 90 minuti, il pubblico assiste allo scorrere di immagini e filmati - spesso inediti – ai quali si alterna l’analisi affabulatoria del giornalista, che con taglio originale si addentra nella figura, nella poetica e nella produzione del Signor G, emozionando chi lo ha ascoltato e amato, ma soprattutto coinvolgendo le nuove generazioni che non lo hanno potuto conoscere direttamente. Dalla vasta produzione di Gaber, Scanzi sceglie di soffermarsi maggiormente sul periodo del Teatro-Canzone, di cui il Signor G è il massimo esponente, se non l’inventore: una nuova arte che unisce parole ironiche e poetiche, musica e interpretazione teatrale, una forma espressiva che arriva a configurarsi come un genere a sé. Da questo periodo, Scanzi trae, tra le altre, perle come “Quando è moda è moda”, “Qualcuno era comunista”, “Io se fossi Dio”, analizzandole con lo stile della “lezione teatrale”. Un approfondimento che non può prescindere dalla figura di Sandro Luporini, pittore, scrittore e storico paroliere di Gaber, con cui per oltre 30 anni ha collaborato alla scrittura delle canzoni e alla stesura dei testi degli spettacoli teatrali.

Con grande abilità e una ficcante ars loquendi, Scanzi In “Gaber se fosse Gaber” fa emergere tutta la caleidoscopica personalità di uno dei maestri della cultura italiana: la presenza scenica, la mimica, la lucidità profetica, il gusto anarcoide per la provocazione e il coraggio (a volte brutale) di “buttare lì qualcosa”, l’avere anticipato così drammaticamente i tempi. Aspetti che fanno del pensiero di Gaber-Luporini, oggi più che mai, un attualissimo riferimento per personaggi della politica, dello spettacolo, della cultura, della società contemporanea. Lo spettacolo è prodotto da Fondazione Gaber, che continua nell’opera di contribuire a mantenere vive le coscienze, scuotendole, e ampliando il grande messaggio alle nuove generazioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Biglietti:
Per entrambe le date da 18 a 22 euro
Prevendite per Torreglia e Treviso online su www.eventbrite.com
Biglietti socio Coop agevolati online (Eventbrite e FB) e cartacei nei punti vendita selezionati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bar presi d'assalto, Zaia furioso: «Se continua così chiudo tutto»

  • Malore improvviso durante la gita in bici: morto Carlo Durante, oro paralimpico nel '92

  • Malore fatale, il titolare della pizzeria "Da Max" muore a 52 anni

  • Tragico schianto contro un'auto, muore motociclista 61enne

  • Madre di un figlio di 11 anni muore dopo una lunga malattia

  • Il direttore generale della Uls 2: «E' una tragedia, così riparte l'infezione e non sarà mai finita»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento