Ascotrade, un milione e 200mila di euro a favore dei nuclei familiari a basso reddito

Presentata presso la Sala Verde della sede comunale di Palazzo Rinaldi a Treviso la nuova campagna per il progetto “Amici” dell'azienda trevigiana

La conferenza stampa di presentazione

"La solidarietà è l’unico investimento che non fallisce mai". Sembra proprio essere questa frase di Henry David Thoreau a guidare l'impegno sociale di Ascotrade nell'ultimo decennio. Un impegno che non accenna a diminuire e, anzi, proseguirà nei prossimi mesi: è stata infatti presentata oggi, presso la Sala Verde della sede comunale di Palazzo Rinaldi a Treviso, la nuova campagna per il progetto“Amici” di Ascotrade 2019. Un progetto sociale che quest'anno celebra 10 anni e che, grazie all’accordo tra il Gruppo trevigiano di fornitura energetica e le organizzazioni sindacali più rappresentative del Veneto, garantisce alle famiglie che hanno effettuato il passaggio al mercato libero, e si trovano in difficoltà economica, una bolletta del gas più leggera.

«“Amici” nasce come gesto di solidarietà concreta – sottolinea Stefano Busolin, presidente Ascotrade - una mano tesa a chi attraversa un momento di difficoltà. Alleggerire il peso delle bollette, voce considerevole nel bilancio familiare, è un impegno verso i nostri clienti che rinnoviamo da 10 anni, per dimostrare con i fatti  la nostra vicinanza a chi vive un disagio economico. Perché se è vero che il nostro business è la vendita del gas e di energia elettrica, è altrettanto vero che siamo un’azienda radicata nel territorio, con una responsabilità sociale nei confronti delle realtà in cui opera. È questo l’aspetto per il quale ci distinguiamo dalle altre aziende del settore: “diamo una mano ai nostri clienti”, come recita la nostra campagna solidale». L'iniziativa, nata nel 2010 e che, ancora oggi, rappresenta un caso unico in Italia è, di fatto, una vera "alleanza per il sociale" che vede coinvolti, oltre ad Ascotrade e alle altre società di vendita del Gruppo Ascopiave operanti in Veneto (Etra Energia e Ascopiave Energie), anche i sindacati confederali (CGIL, CISL, UIL) delle province di Belluno, Padova, Rovigo, Treviso, Venezia e Vicenza, i CAF CGN dei professionisti del Veneto, i CAF Acli di Belluno, Padova, Treviso, Venezia e Vicenza, CUPLA Veneto (Comitato Unitario Pensionati Lavoro Autonomo) e UNSIC provinciale di Belluno (Unione Nazionale Sindacale Imprenditori e Coltivatori).

Un progetto nato con l'avvento del mercato libero dell'energia e reso possibile dal fondamentale apporto della rete regionale dei Centri di Assistenza Fiscale, ai quali i clienti del Gruppo Ascopiave possono rivolgersi per certificare il proprio reddito ISEE e presentare domanda per accedere alle agevolazioni.

I dettagli dell’iniziativa:

Per i clienti domestici con contratto gas attivo nel mercato libero, e con reddito ISEE fino a 18.000 euro annui, sarà riconosciuto uno sconto di 15 eurocent/Smc.

Rispetto al consumo annuo di un cliente domestico tipo (consumo di 1.400 smc/anno), lo sconto in bolletta garantito dalle società di vendita del Gruppo Ascopiave sarà circa del 18%, che si tradurrà in un risparmio di circa 200 euro l’anno. Esemplificando, una famiglia tipo che ha un consumo annuo di 1.400 smc dovrebbe sostenere una spesa pari a 1.189 euro l'anno. Con lo sconto "Amici" arriverebbe invece a pagare 979 annui, risparmiando quindi 210 euro.

Gli sconti verranno erogati fino al raggiungimento del tetto massimo di 1 milione e 200mila euro.

Da sottolineare, infine, che delle agevolazioni potrà usufruire anche chi già si avvale del Bonus Gas, lo sconto sulla bolletta introdotto dal Governo e reso operativo dall'Autorità per l'energia elettrica il gas e il sistema idrico con la collaborazione dei Comuni, assicurando così un notevole risparmio alle famiglie in condizione di disagio economico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

2019-02-15 - 2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grandine e temporali, la Marca nella morsa del maltempo

  • Zaia, nuova ordinanza: «Doppio tampone per i lavoratori che tornano in Veneto»

  • Folle lite a Cornuda, il proprietario di casa aveva ucciso la madre da giovane

  • Nuovi contagi da Coronavirus nella Marca: in tre positivi al test sierologico

  • Positivo al virus in piscina: tutti negativi i tamponi fatti dall'Ulss 2

  • Ecco negozi trevigiani che effettuano la consegna della spesa a domicilio

Torna su
TrevisoToday è in caricamento