La rete di Italo si estende e sbarca anche nella Marca e in Friuli

A partire dal 1° ottobre infatti ci sarà un treno che partirà alle 5.55 da Udine (6.26 da Pordenone, 6.50 da Conegliano e 7.12 da Treviso Centrale) che arriverà a Roma Termini alle 11.28

Un treno Italo

Nuovo orario ricco di novità in casa Italo. Continua la crescita in termini di collegamenti giornalieri e di network, grazie al graduale ingresso in flotta dei treni Italo Evo. Attualmente sono 14 quelli già operativi, da sommarsi ai 25 Agv per un totale di 39 treni, che diventeranno 47 entro inizio 2020, quando tutti e 22 gli Italo Evo saranno consegnati. Rafforzata come di consueto la direttrice Roma-Milano, con un nuovo servizio no stop in partenza dalla Capitale alle 6.15 per arrivare a Milano Centrale alle 9.20, ideale per i tanti viaggiatori business che quotidianamente utilizzano Italo per spostarsi fra le due città. Questo collegamento garantisce di poter partire in giornata per Milano e partecipare ad incontri ed eventi già dalla prima mattina, consentendo anche ai cittadini bolognesi di usufruire del servizio in quanto effettua fermata anche a Bologna (8.10). Altro nuovo servizio no stop è quello che parte da Milano Centrale alle 15.15, ideale per mettersi in viaggio subito dopo un pranzo di lavoro ed essere a Roma Termini alle 18.33, proseguendo per Napoli (19.43), garantendo così tempi di percorrenza ridotti anche ai numerosi passeggeri campani che ogni giorno scelgono Italo.

Non finiscono qui le novità per Napoli, sempre più collegata con Roma e Milano: difatti anche il no stop delle 7.10 da Roma Termini, con
arrivo a Milano Centrale alle 10.09, dal 9 giugno parte dal capoluogo campano alle 5.31, consentendo di essere a Milano in poco più di 4 ore e mezza. Ci sono poi le new entry del network Italo: Udine, Pordenone, Conegliano e Treviso. Approdo di Italo in Friuli Venezia Giulia quindi e rafforzamento dei collegamenti per il Veneto, una delle regioni maggiormente servite dalla compagnia.

A partire dal 1° ottobre infatti ci sarà un treno che partirà alle 5.55 da Udine (6.26 da Pordenone, 6.50 da Conegliano e 7.12 da Treviso Centrale) che arriverà a Roma Termini alle 11.28. Per tutti i viaggiatori che invece vorranno raggiungere le nuove mete servite dai treni Italo, sarà possibile partire da Napoli alle 13.55 o da Roma Termini alle 15.15 per giungere a Udine alle 20.37 (19.29 Treviso, 19.45 Conegliano, 20.03 Pordenone). In questo modo le nuove città del network Italo saranno collegate a Mestre, Padova, Ferrara, Bologna, Firenze, Roma e Napoli.

Altra importante novità il collegamento fra Milano e Torino: si parte alle 19.40 da Centrale arrivando alle 20.50 in Piemonte, consentendo ai diversi viaggiatori torinesi che ogni giorno si recano a Milano di avere un collegamento anche in fascia serale, sfruttando così pienamente la giornata di lavoro. Da non dimenticare poi il nuovo collegamento fra Venezia e Roma in partenza dal 1° Luglio alle 15:35, arrivando alle 18.33 a Roma, prolungato su Napoli con arrivo alle 19.43. Per chi invece da Roma vorrà raggiungere la città lagunare sempre dal 1° luglio ci sarà un treno in partenza da Termini alle 9.35.

Potrebbe interessarti

  • Tumore incurabile, il sorriso di Tiziana si spegne a soli 44 anni

  • Cena di sushi, 12 intossicati: isolati due focolai di gastroenterite

  • Pranzo in pizzeria, famiglia scappa senza pagare il conto

  • Minorenni ubriachi: schiamazzi, urla e bestemmie davanti alla chiesa

I più letti della settimana

  • Morto in mare a Jesolo: indagati due bagnini

  • Tumore incurabile, il sorriso di Tiziana si spegne a soli 44 anni

  • Cena di sushi, 12 intossicati: isolati due focolai di gastroenterite

  • Infarto in casa, 50enne ricoverato in fin di vita

  • Ritrovata l'anziana sparita da casa in bicicletta: era svenuta in una vigna

  • Giovane investito sui binari: in tilt la linea Venezia-Udine

Torna su
TrevisoToday è in caricamento