Ecco il progetto di riqualificazione dell'ex polveriera di Santa Bona

L’amministrazione comunale propone di realizzare un’opera di recupero urbanistico che costituisca un’occasione per fornire servizi ai cittadini, ma soprattutto ai giovani studenti e lavoratori

TREVISO Il gruppo politico Dieci Volte Meglio e la lista Treviso Civica per Manildo sindaco propongono WeStudy@TV, progetto di co-studying, co-working, counseling, come azione di riqualificazione urbana dell’ex polveriera di Santa Bona. L’ex polveriera è un sito attualmente abbandonato nel quartiere trevigiano di Santa Bona, adiacente a quattro istituti scolastici superiori (Canossiane, Da Vinci, Mazzotti e Palladio), in una zona densamente abitata. L’amministrazione comunale desidera progettare un’opera di recupero urbanistico che costituisca un’occasione per fornire servizi ai cittadini, ma soprattutto ai giovani studenti e lavoratori quindi funzionali alla specificità del quartiere. Proprio perché il luogo viene raggiunto ogni giorno da migliaia di ragazze e ragazzi, WeStudy@TV si configura allora come proposta in grado di valorizzare spazi cittadini e di coniugare al contempo i temi dell’educazione, dell’occupazione della partecipazione.

«Noi del gruppo politico Dieci Volte Meglio - sottolinea Nicoletta Carniato, candidata di Treviso Civica al prossimo consiglio comunale - abbiamo particolarmente a cuore il futuro dei nostri giovani. Vogliamo portare con un progetto concreto l’attenzione su una condizione ormai imprescindibile: le nuove generazioni svolgeranno in futuro parecchi lavori diversi nei primi anni del loro percorso professionale. Alcuni di questi lavori ancora non esistono, cosí come molti lavori  di oggi saranno  modificati dall’ingresso in tutti i settori delle “tecnologie esponenziali” (nanotecnologie, robotica, intelligenza artificiale, ecc.). Pensiamo possa essere utile per molti giovani cittadini disporre  di uno spazio che per sua stessa natura attivi e favorisca la capacità di auto-organizzarsi, imparare ad imparare, saper collaborare e co-costruire, in un ambiente motivante e aperto dove gli adulti già occupati fungano da modello. Ecco perché vogliamo promuovere l'allestimento di WeStudy@TV una struttura di co-studying e co-working, ovvero una struttura suddivisa in diversi ambienti e caratterizzata da molteplici finalità».

WeStudy@TV conterrà dunque al suo iterno: un ambiente per lo studio, sia esso individuale o cooperativo; uno spazio per il lavoro, con singole scrivanie e sale per riunioni o meeting aziendali, che possono essere anche affittate allo scopo di favorire l’autosostenibilità della struttura; altre sale per allestire seminari, workshop o tavoli linguistici che possano essere proposti e gestiti dagli stessi utenti, che favoriscano contaminazione tra studenti e giovani lavoratori (es. Nuove Tecnologie); ambienti di socializzazione, come lunch corner o sala bar. Coerentemente con le politiche portate avanti da Treviso Civica in questi cinque anni di sostegno al governo di Giovanni Manildo, WeStudy@TV sarà una struttura priva di barriere architettoniche, accessibile a tutti (persone con difficoltà motoria, genitori con passeggini). Inoltre, WeStudy@TV sarà un luogo multiservizio complementare ad altri spazi già presenti nella città (come ad esempio le biblioteche di quartiere) e ad altre iniziative legate al mondo della scuola e dell’occupazione.

«Pensiamo sia indispensabile includere anche uno spazio di counseling o ascolto attivo - prosegue Nicoletta Carniato - per fornire un sostegno nei momenti di demotivazione o difficoltà, in un’ottica di empowerment: trattandosi di un servizio ai cittadini esso non può infatti che tendere a favorirne il benessere. Abbiamo trovato in Treviso Civica un interlocutore politico locale disposto a tradurre in pratica questi nostri principi dando vita ad una collaborazione. Nella recente conferenza stampa di presentazione di Treviso Civica, Franco Rosi si è fatto portavoce di tutti i componenti della lista nel sottolineare come questa proposta sia un elemento importante del programma». Il progetto verrà presentato Mercoledì 30 Maggio alle 18.30 presso lo spazio elettorale della coalizione a sostegno di Giovanni Manildo sindaco, in piazza Giustinian Recanati nell'ex ristorante Vera Terra, ed è illustrato nel sito http://westudy.space.

Potrebbe interessarti

  • Malattia incurabile: il sorriso di Antonella si spegne a 50 anni

  • Malattia incurabile: papà trevigiano muore a soli 38 anni

  • Malattia incurabile: morto il titolare della pizzeria "Da Gennaro"

  • Bambina di tre anni "dimenticata" all'interno di uno scuolabus

I più letti della settimana

  • Spaventoso rogo in una autodemolizione, a Fiera torna l'incubo

  • Prostitute a casa dei clienti, 200 euro a prestazione: tra le squillo anche una minorenne

  • Carambola tra cinque auto e un camion sulla Feltrina, quattro feriti

  • Malattia incurabile: papà trevigiano muore a soli 38 anni

  • L'addio a "Pina", il marito: «Farò di tutto perché sia fatta giustizia»

  • Scontro tra camion e un'auto, gravissima una 55enne

Torna su
TrevisoToday è in caricamento