Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

All'asta per beneficenza le magliette della De Longhi Treviso basket

I rappresentanti delle 150 aziende che compongono il Consorzio e i numerosi sponsor hanno avuto modo di abbracciare tutti i giocatori

 

Continua la festa della De Longhi Treviso Basket dopo l'approdo in serie A1. Ieri sera (19 giugno) la  squadra al completo si è ritrovata al “Park Hotel Villa Fiorita” di Monastier per festeggiare assieme al Consorzio Universo Treviso. I rappresentanti delle 150 aziende che compongono il Consorzio e i numerosi sponsor hanno avuto modo di abbracciare tutti i giocatori della De Longhi Treviso Basket. “Siamo partiti con 8 aziende ora siamo a 150. Tutto è nato dal concetto di creare un'armonia fra la città, la provincia e la squadra, affinché ciascuno si senta protagonista sia esso tifoso o sponsor o consorziato. E sembra che stia funzionando” ha detto Paolo Vazzoler Presidente della De Longhi Treviso basket.

«Siamo stati molto attenti a tutti i dettagli sia quelli in campo sia quelli fuori dal campo - ha detto Giovanni Favaro Direttore Generale della De Longhi Treviso Basket- Abbiamo avuto partner importanti. Come la Casa di Cura “Giovanni XXIII” di Monastier che con i propri medici ha seguito le visite medico sportive dei nostri giocatori supportandoli anche durante le partite al Palaverde». Dopo il taglio della torta c’è stata l'asta delle magliette dei giocatori. Parte del ricavato andrà ad “Around Us Onlus” l'associazione che dal 2014 opera in Sierra Leone e che già in passato ha ricevuto donazioni da parte della tifoseria della De Longhi Treviso Basket.

«Ringraziamo tutti voi -ha detto Padre Gianni Zanni dell’Ordine dei Giuseppini del Murialdo in questi giorni tornato in Italia dalla Sierra Leone- Anche quello che verrà dato stasera, grazie alla vostra generosità, contribuirà a dare un pasto al giorno agli oltre 150 bambini, molti orfani a causa dell'epidemia di ebola, e a contribuire alla loro istruzione. Around us Onlus,  proprio in questi giorni, sta organizzando la partenza di una delle 4 missioni mediche che ogni anno va in Sierra Leone con medici e infermieri volontari del veneto per curare bambini e adulti».

WhatsApp Image 2019-06-20 at 15.58.12-2

Potrebbe Interessarti

Torna su
TrevisoToday è in caricamento