Il gay pride di Treviso, la sfilata davanti al Duomo e in piazza dei Signori

Sabato prossimo, 29 giugno, sono attesi oltre 3mila partecipanti. La manifestazione, a differenza dell'edizione 2016, percorrerà il Calmaggiore e alcuni dei luoghi simbolo della città

Un'immagine dell'edizione 2016

Sabato prossimo, 29 giugno, sono attesi oltre 3mila partecipanti per la seconda edizione del Gay pride di Treviso. La manifestazione, a differenza di quanto avvenne nella prima storica edizione del 2016 (in cui si toccarono 8mila persone), percorrerà alcuni dei luoghi più significativi della città tra cui il Calmaggiore, il Duomo, il Vescovado e piazza dei Signori. Si tratta dell'ultimo appuntamento di una serie di Pride che si sono già svolti nelle scorse settimane a Padova, Vicenza e Verona. Gli organizzatori, Antonio Monda e Francesca Tacca (coordinatori della sezione Lgbte di Treviso), possono contare su importanti sponsorizzazioni tra cui Astoria, la pizzeria Piola, lo Shiraz, il Freak, l'osteria Toniolo, B Square, Disco Ketchup di Spresiano, il Sun4you, Increativ di Ponzano, Vigne Piane di Motta, la trattoria "Caprese", Cappelletto, Clippers e Foodracers.

Il corteo (avrà come madrine Giovanna Donini e Annagaia Marchioro, rispettivamente autrice di Zelig e attrice della compagnia "Le Brugole") partirà alle 16 da piazza Duca d'Aosta a Treviso, di fronte alla stazione ferroviaria (il ritrovo è fissato per le ore 15) e si snoderà per tutto il centro storico, percorrendo Corso del Popolo, Calmaggiore, piazza Duomo, via Canova, Borgo Cavour, per concludersi sul Bastione San Marco, sulle mura. Dalle 18 alle 23.30 sono previsti interventi dal palco, dj set e musica dal vivo. La chiusura dell'evento è affidata ai Los Massadores.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Detrazioni fiscali: tracciabilità obbligatoria per le spese del 2020

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

  • Chiudono "Rosa e Baffo" e pub "Rosa": piazza di Bonisiolo deserta

  • Attacco cardiaco porta via alla vita Maria Fernanda, giovane mamma 31enne

Torna su
TrevisoToday è in caricamento