Meningite da meningococco, 48enne ricoverato in rianimazione a Castelfranco

Non appena avuta la conferma che si trattava di un caso di meningite da meningococco il Dipartimento di Prevenzione di Asolo ha contattato familiari e colleghi di lavoro del paziente per l’avvio della profilassi

Sarà necessaria la profilassi

La Direzione Sanitaria dell’Azienda Ulss 2 comunica che è stato ricoverato in rianimazione all’Ospedale di Castelfranco un 48enne residente nell’ex Ulss 8 per meningite meningococcica. Il paziente è stato accompagnato dai familiari all’Ambulatorio della Guardia Medica di Castelfranco sabato sera con sintomatologia già importante (cefalea molto intensa, febbre elevata, petecchie, stato sensorio compromesso). Il medico ha immediatamente attivato il 118 per il trasporto in ospedale, dove il paziente è stato ricoverato.

La prognosi è riservata, il quadro sembra evolvere positivamente rispetto alla gravità dell’esordio. Non appena avuta la conferma che si trattava di un caso di meningite da meningococco il  Dipartimento di Prevenzione di Asolo ha contattato familiari e colleghi di lavoro del paziente per l’avvio della profilassi che interesserà, complessivamente, una quindicina di persone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia al ritorno dalla discoteca, Alberto Antonello positivo alla cannabis

  • Donna viene investita da un'auto e muore: è caccia al pirata della strada

  • Troppo grande la sofferenza per la malattia: ex assessore comunale si toglie la vita

  • Scopre di avere un tumore, maestra d'asilo muore 5 giorni dopo

  • Travolto dal suo furgone mentre lo sta caricando, muore ambulante

  • Si era dato fuoco di fronte al "Per Bacco", muore dopo cinque giorni di agonia

Torna su
TrevisoToday è in caricamento