Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Mom, via ai lavori per il nuovo deposito di Treviso: investimento di 7 milioni

 

Mobilità di Marca Spa, assieme a Provincia di Treviso, Comune di Treviso e CEV Spa, presenta l’intervento di costruzione e cessione a favore di MOM Spa di un’area funzionale e strutturata da adibire a deposito e servizi per la logistica del Trasporto Pubblico Urbano ed Extraurbano. L’area, destinata ai servizi per la logistica, sorge nelle adiacenze dell’attuale officina MOM in via Castellana in posizione “strategica”: oltre alla contiguità diretta della medesima con l’officina di proprietà di MOM, lo spazio si segnala anche per la facile immissione sulla direttrice principale (via Castellana) e la connessione con le linee urbane e extraurbane.

Il nuovo polo logistico, avrà una superficie di circa 33.000 metri quadri così suddivisi: 23.000 mila i metri quadri dedicati a sosta bus (230), sosta vetture del personale (80), viabilità e impianti di servizio; la restante area (10.000 metri quadri) sarà dedicata a opere di mitigazione ambientale quali verde alberato, isola ecologica e un piccolo bosco urbano che avrà la funzione di riduzione dell’impatto ambientale del trasporto collettivo. Il progetto prevede la realizzazione dei seguenti impianti di esercizio: stazione coperta per il rifornimento dei mezzi a gasolio, gas metano (compresso e predisposizione al liquefatto) ed elettrici nonché un impianto di lavaggio per gli autobus, di illuminazione a torre/faro, impianti antincendio e di videosorveglianza. È inoltre prevista la realizzazione di locali di servizio destinati a uffici e sala autisti (150 metri quadri).

La procedura di evidenza pubblica ha visto vincitrice l’azienda CEV Spa che avrà 360 giorni per la realizzazione e consegna delle opere, prevista entro l’estate 2020. L’investimento totale per MOM Spa (comprensivo di oneri di ammortamento) è di 6,8 milioni di euro. Va evidenziato che l’operazione si svolge nell’ambito di una innovativa forma di partenariato pubblico privato (disciplinata dal D. LGS 188/2016), dimostrando la capacità dell’azienda dei trasporti trevigiana di cogliere le nuove opportunità legislative per raggiungere i propri obiettivi. «Come azionista di riferimento, la Provincia di Treviso ha indicato a MOM la strada del rafforzamento patrimoniale, anche in vista della gara a doppio oggetto e dell’ingresso di un socio privato. Oggi, con questa operazione – afferma il Presidente Stefano Marcon – Mobilità di Marca dimostra di centrare gli obiettivi, evidenziando solidità finanziaria e visione progettuale. Concentrare il polo logistico nell’immediata periferia consentirà da un lato di alleggerire l’impatto ambientale sul centro di Treviso e, dall’altro, di migliorare l’efficienza dei servizi in concessione sia di ambito urbano che extraurbano. Non ultimo, va evidenziato il taglio netto alle spese di affitto che MOM, in un biennio, riuscirà a ridurre di 400 mila euro, tra officina (di recente acquisizione) e deposito di via Polveriera di prossima dismissione».

Foto 1 - gruppo-2

«Non possiamo che esprimere soddisfazione e complimentarci con MOM per la chiusura di un pregevole iter industriale e giuridico – anche attraverso l’utilizzo di strumenti innovativi - al fine di realizzare questa importante opera che da un lato renderà più efficiente il trasporto pubblico locale e, per quanto riguarda Treviso, metterà a disposizione della città l’attuale deposito di via Polveriera, liberato dai mezzi -dichiarano il sindaco di Treviso Mario Conte e il vicesindaco Andrea De Checchi- Questo percorso potrà ulteriormente impreziosirsi quando verrà realizzata la nuova autostazione con la rigenerazione di aree potenzialmente strategiche della città».

«Si completa, dopo l’acquisizione al patrimonio MOM dell’officina (2,3 milioni l’investimento nel 2017), il progetto strategico per la creazione di un polo moderno e attrezzato dedicato ai servizi per il Trasporto Pubblico Locale -commenta con soddisfazione il Presidente MOM, Giacomo Colladon- La dismissione dell’attuale deposito in via Polveriera contribuirà significativamente a ridurre l’impatto viabilistico e ambientale nella città di Treviso. MOM è impegnata contemporaneamente alla realizzazione di deposito e officina a Castelfranco, dove il Comune sta anche realizzando la nuova autostazione: per le due operazioni, il Piano Industriale MOM prevede un totale di oltre 16 milioni di investimenti per nuovi terreni, fabbricati e impianti».

«Questo progetto, che CEV spa realizzerà con la formula del Contratto di Disponibilità e ci vedrà investitori oltre che costruttori per i prossimi 6 anni -conclude l’Amministratore Delegato, geom. Valerio Vendramin- è un ultimo tassello di una serie di strutture realizzate nel corso degli anni in questa zona di Treviso, dalla caserma dei Vigili del fuoco, alla sede dell’Arpav fino al nuovo deposito MOM. Siamo pertanto molto felici di poter dare il nostro contributo ad una realtà così importante come MOM spa in questa fase di riorganizzazione e miglioramento dei servizi che fornisce alla provincia di Treviso».

Potrebbe Interessarti

Torna su
TrevisoToday è in caricamento