Giornata della prevenzione sismica, l'adesione del Comune di Treviso

Domenica 30 settembre, in piazza Borsa e piazza del Duomo saranno allestiti punti informativi con architetti e ingegneri esperti in materia

TREVISO Il Comune di Treviso ha aderito alla Giornata nazionale della Prevenzione Sismica, in programma domenica 30 settembre. L’incontro con i presidenti degli ordini provinciali degli Architetti e degli Ingegneri, Damiano Baldessin e Marco Pagani – che hanno illustrato i dettagli della campagna di informazione - si è tenuto oggi a Palazzo Rinaldi, nell’ufficio dell’assessore all’Urbanistica Linda Tassinari. L’obbiettivo della Giornata della Prevenzione Sismica, che coinvolgerà ben 300 piazze italiane, è infatti quello di sensibilizzare i cittadini e favorire la cultura della prevenzione, a partire dal miglioramento delle condizioni di sicurezza del patrimonio immobiliare delle città. Domenica 30 settembre, in piazza Borsa e piazza del Duomo, saranno infatti allestiti dei punti informativi presidiati da professionisti della materia, che avranno il compito di spiegare in modo chiaro e comprensibile a tutti il rischio sismico, le variabili che possono incidere sulla sicurezza di un edificio – fra le quali le modalità costruttive, l’area di costruzione e i riferimenti normativi – oltre alle agevolazioni finanziarie a disposizione (Sisma Bonus ed Eco Bonus)  per migliorare la sicurezza della propria abitazione.

A partire da novembre ci sarà poi la possibilità, senza alcun onere per i richiedenti, di ricevere una visita a domicilio da parte dei tecnici che potranno predisporre una scheda di prima informazione sul grado di sicurezza dell’edificio. «Aderiamo con grande convinzione a questa iniziativa che ha un elevato valore sociale», ha dichiarato l’assessore Linda Tassinari. «Pensiamo che una sensibilizzazione capillare sul tema della prevenzione sismica sia importantissima per la sicurezza dei privati. La presenza di professionisti qualificati rappresenta poi un’ulteriore garanzia sull’utilità di questa giornata».

«Siamo contenti di partecipare a questa bella iniziativa che coinvolge tantissimi esperti e altrettante piazze italiane», ha sottolineato il sindaco Mario Conte. «Attraverso questi eventi di sensibilizzazione e informazione si può fare tantissimo. In questo senso, non possiamo che ringraziare gli ordini professionali che si stanno impegnando per aiutare i cittadini a conoscere la prevenzione sismica e migliorare la sicurezza». Le altre piazze della Provincia di Treviso ad accogliere le postazioni dei volontari saranno Mogliano Veneto, Castelfranco Veneto, Oderzo, Conegliano, Vittorio Veneto, Pieve di Soligo e Asolo.

Potrebbe interessarti

  • Male incurabile, giovane mamma perde la vita a soli 44 anni

  • Palazzetto da intitolare a Sara Anzanello: l'opposizione abbandona l'aula

  • Il Ca' Foncello entra nel programma di ricerca dell'Università di Padova

  • Decano della ristorazione e re dei funghi, addio a Roberto Miron

I più letti della settimana

  • Preso a bastonate e soffocato con un cuscino: arrestate per omicidio

  • Si schianta contro un'auto con la Vespa, muore 45enne

  • Malore fatale nella notte, muore una 45enne

  • Malore fatale mentre fa jogging, stroncato da un infarto a 71 anni

  • Ferma la corriera e abbandona 55 bimbi in autogrill: «Vado a Jesolo»

  • Furgone si schianta contro un platano, due morti e un ferito grave

Torna su
TrevisoToday è in caricamento