Lite tra clienti al ristorante, arrivano pattuglia di carabinieri e polizia

Attimi di tensione nella serata di domenica al "Wakis" di via Feltrina a Treviso. I contendenti, entrambi stranieri, sono stati identificati e riportati alla calma. Forte preoccupazione tra i residenti della zona. Il sindaco Conte si appella alla Prefettura

TREVISO Sirene spiegate, "gazzelle" dei carabinieri e pattuglie della polizia: una piccola task force quella che nella serata di domenica è intervenuta presso il ristorante africano "Wakis" di via Feltrina a Treviso per calmare gli animi di alcuni clienti che si sono accapigliati tra loro, per ragioni ignote. La lite, a suon di urla, non è fortunatamente degenerata e l'intervento delle forze dell'ordine ha subito calmato gli animi. I presenti sono stati identificati da poliziotti e militari. A segnalare l'episodio sono stati alcuni residenti della zona, preoccupati per l'ennesimo episodio di tensione vissuto a causa della presenza del ristorante, locale peraltro già di recente chiuso temporaneamente dalla Questura di Treviso.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

IL SINDACO CHIEDE LA CHIUSURA In seguito alle numerose segnalazioni pervenute dalla Questura e dai cittadini, intendo portare all’attenzione del Prefetto Maria Rosaria Laganà le situazioni di due locali della Città – uno situato in strada Feltrina e l’altro in via Tre Venezie - gestiti da africani. Gli episodi di violenza e risse provocati dagli stessi frequentatori di tali esercizi, costringono gli agenti delle volanti ad intervenire con frequenza pressoché quotidiana. Fra l’altro, per uno dei bar in questione, è stata recentemente disposta la sospensione temporanea dell’attività per gravi motivi di ordine e sicurezza pubblica. Si ritiene necessario, dunque, trovare una soluzione affinché tali condotte cessino immediatamente e definitivamente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Fossalunga, imprenditore e padre di due figlie trovato morto

  • Acqua micellare: le verità nascoste

  • Cade dallo slittino, batte la testa e muore in ospedale a 19 anni

  • Uccisa a Capo Verde: sui social una raccolta fondi per aiutare i figli

  • Chiede al bar gratta e vinci per 400 euro: non vince nulla ed esce senza pagare

  • Tumore incurabile, il sorriso di Giorgio De Longhi si è spento a 57 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento