Saldi, a Treviso la gara per la miglior danza in vetrina

Taglio del nastro giovedì 11 luglio alle 17:30 per l'originale concorso atto a promuovere ballo e shopping. L'iniziativa di Progetto Danza, in collaborazione con l'Assessorato ai Beni Culturali e al Turismo di Treviso e l'Associazione Rivivere Treviso

Insoliti palcoscenici per i ballerini protagonisti della 33esima edizione dello Stage Internazionale di Progetto Danza che si sta svolgendo in questi giorni al centro sportivo La Ghirada a Treviso. Giovedì 11 luglio alle ore 17.30 ci sarà il taglio del nastro, alla partenza c/o vetrina di Berto's – Corso del Popolo,13 Treviso, alla presenza di Lavinia Colonna Preti, Assessore ai Beni Culturali e al Turismo del Comune di Treviso, Enrico De Wrachien, Presidente Associazione Rivivere Treviso, Ornella Camillo e Anna Martinelli, Presidenti di Progetto Danza Treviso, assieme alla giuria composta da: il direttore del teatro della Scala di Milano, la docente del teatro La Scala di Milano, Maestra Paola Vismara, dott.ssa Ombretta Frezza critica d’arte e dall' Architetto Marina Denti.

Otto le vetrine protagoniste che ospiteranno altrettante coreografie, di circa 4 minuti ciascuna, presentate da gruppi di ballerini in gara per la miglior performance... in vetrina. Si parte da Berto’s (ore 17.30), per poi proseguire con il tour nelle vetrine di: Profumeria Venus, Cappelletto, Galleria Kuraray, Momoni, Amani, Rione Fontana e Favaro Ottico. L'iniziativa ideata da Progetto Danza vede la collaborazione dell'Assessorato ai Beni Culturali e al Turismo di Treviso e l'Associazione Rivivere Treviso. Sarà assegnato alle prime tre migliori coreografie un montepremi totale di Euro 650 da dividere tra primo, secondo e terzo classificato grazie anche al contributo di “Rivivere Treviso”. I primi tre qualificati danzeranno nuovamente sotto la Loggia dei Trecento alle ore 19:45 per poi procedere con le premiazioni.

42d66995-1095-4e1b-bf33-39ea1b9c66d8-1-2

«Proprio le vetrine in questo periodo di saldi solitamente si svuotano -spiegano Ornella Camillo e Anna Martinelli di Progetto Danza Treviso- e l'idea di riempirle con i ballerini e le loro coreografie ci è sembrata un'occasione per avvicinare le persone alla danza e per promuovere anche lo shopping in tempo di saldi. Se si pensa a Danza in Vetrina, la sfida - continuano - non è per nulla facile: lo spazio in cui i ballerini possono muoversi è ridottissimo rispetto ad un normale palcoscenico e le coreografie, per quanto eseguite dai danzatori con grande naturalezza, devono essere costruite al millimetro rispetto all'area della vetrina. La parte più stimolante della competizione è che i partecipanti dovranno contestualizzare la loro coreografia anche in base alla tipologia di negozio».

«Con questa bellissima iniziativa, l'arte e la danza vanno ad impreziosire le vetrine di un centro storico unico come quello di Treviso -queste le parole dell'assessore ai Beni Culturali e Turismo Lavinia Colonna Preti- Siamo certi che questo concorso non solo rappresenterà un elemento distintivo e attrattivo ma sarà anche un modo intrigante per diffondere la bellezza e l'armonia del ballo anche in luoghi apparentemente inconsueti». Il Concorso si svolgerà in concomitanza del 33° stage internazionale di danza alla Ghirada di Treviso con i più grandi professionisti del mondo della danza.

Potrebbe interessarti

  • Male incurabile, giovane mamma perde la vita a soli 44 anni

  • Pioggia, vento e grandine: la Marca ancora nella morsa del maltempo

  • Lutto tra le colline del prosecco, addio a Fabio Ceschin

  • Sorgenti del Piave, la commissione di esperti conferma: «Sono in Veneto»

I più letti della settimana

  • Tragico frontale a Borgoricco, morto un prete di 82 anni

  • Preso a bastonate e soffocato con un cuscino: arrestate per omicidio

  • Si schianta contro un'auto con la Vespa, muore 45enne

  • Malore fatale nella notte, muore una 45enne

  • Malore fatale mentre fa jogging, stroncato da un infarto a 71 anni

  • Ferma la corriera e abbandona 55 bimbi in autogrill: «Vado a Jesolo»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento