La cooperativa Euro Scout ospita i centri estivi del Comune di Treviso

Oltre 150 bambini impegnati in giochi e attività nella casa scout di Borgo Furo

TREVISO Ieri, giovedì 26 luglio, la cooperativa Euro Scout ha ospitato i bambini dei centri estivi del comune di Treviso, gestiti dalla cooperativa Comunica, coinvolgendoli in una giornata in stile scout animata dai capi dell'associazione FSE. 150 bambini dai 6 ai 12 anni, accompagnati dagli animatori, si sono cimentati in giochi e attività all'aria aperta organizzati dai soci volontari della cooperativa proprio negli spazi della casa scout di Borgo Furo a S. Bona.

Vista la riuscita dell'edizione 2017, l'esperienza con i centri estivi del capoluogo si ripete con successo per il secondo anno consecutivo. La cooperativa Euro Scout, infatti, mette a disposizione i propri spazi per attività educative e di formazione rivolte soprattutto ai giovani, ma non solo. Anche i centri estivi del comune di Villorba hanno scelto la sede di Borgo Furo per far provare ai ragazzi l'ebrezza di dormire una notte in tenda nel Bosco lento, l'area verde dove sono stati piantumati dai soci volontari della cooperativa diverse specie di alberi autoctoni.

Potrebbe interessarti

  • Malattia incurabile: il sorriso di Antonella si spegne a 50 anni

  • Malattia incurabile: papà trevigiano muore a soli 38 anni

  • Malattia incurabile: morto il titolare della pizzeria "Da Gennaro"

  • Bambina di tre anni "dimenticata" all'interno di uno scuolabus

I più letti della settimana

  • Spaventoso rogo in una autodemolizione, a Fiera torna l'incubo

  • Prostitute a casa dei clienti, 200 euro a prestazione: tra le squillo anche una minorenne

  • Carambola tra cinque auto e un camion sulla Feltrina, quattro feriti

  • Malattia incurabile: papà trevigiano muore a soli 38 anni

  • L'addio a "Pina", il marito: «Farò di tutto perché sia fatta giustizia»

  • Scontro tra camion e un'auto, gravissima una 55enne

Torna su
TrevisoToday è in caricamento