Terremoto a Bali, Zaia in prima linea per il rientro della famiglia Simeoni

Attivato la Direzione Relazioni Internazionali della Regione Veneto che si è messa subito in contatto con l’unità di crisi della Farnesina e con l’Ambasciata italiana in Indonesia

foto Lapresse

VENEZIA Il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, non appena appreso delle difficoltà di rientro della famiglia Simeoni, in vacanza nell’arcipelago di Bali e rimasta vittima del forte sisma che ha provocato morti e distruzione nell’isola di Lombok e nelle isole contigue dall’arcipelago indonesiano, ha attivato la Direzione Relazioni Internazionali della Regione Veneto che si è messa subito in contatto con l’unità di crisi della Farnesina e con l’Ambasciata italiana in Indonesia. I funzionari della Farnesina e dell’Ambasciata hanno confermato che la famiglia trevigiana  è in salvo ed è stata trasferita, in barca, dall'isola di Gili Trawangan all'isola di Bali, da dove potrà a breve rientrare in Italia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

Torna su
TrevisoToday è in caricamento