PromoTurismoFvg a Lucio Gomiero, ex cofondatore della lista "10 Volte Meglio"

Il 54enne è il nuovo direttore. Ha un passato da manager e consulente di direzione (anche di Ferrero e Benetton) ed era candidato alla Camera dei Deputati nella Regione Veneto

UDINE "La guida di PromoTurismoFvg è stata affidata a un manager di successo con un curriculum di alto livello, che sicuramente sarà capace di migliorare ulteriormente i buoni risultati ottenuti in questi anni dall'agenzia".  Questo il commento dell'assessore regionale alle Attività produttive, Sergio Emidio Bini, al termine dell'odierna seduta di Giunta, durante la quale è stata approvata la nomina di Lucio Gomiero a direttore generale di PromoTurismoFvg, la struttura regionale deputata alla promozione turistica del Friuli Venezia Giulia. Dopo aver ringraziato il direttore uscente della struttura, Marco Tullio Petrangelo, per "l'impegno e la dedizione profusi nel proprio lavoro", l'assessore ha evidenziato che "a Gomiero spetterà il compito di rilanciare l'offerta turistica delle località che da sempre caratterizzano la nostra regione e al contempo di promuovere lo sviluppo delle nuove tipologie di turismo emergenti che negli ultimi anni sono diventate sempre più popolari. La forza attrattiva del Friuli Venezia Giulia non si basa più solamente sull'essere una delle poche regioni italiane a poter offrire sia il mare sia la montagna, ma sulla capacità del territorio di coniugare bellezze paesaggistiche, cultura ed eccellenze enogastronomiche".

Un quadro nel quale Bini ha spiegato che "PromoTurismoFvg giocherà un ruolo fondamentale, data la necessità di proporre le diverse esperienze vivibili nella nostra regione a precisi target di utenti. I dati evidenziano, ad esempio, che gli appassionati delle cosiddette "vacanze slow" hanno una buona capacità di spesa e generano ricadute decisamente sul territorio, ma anche che cercano prodotti enogastronomici tipici del territorio e di alta qualità. In quest'ottica bisogna quindi promuovere le tipicità locali in una logica di sistema e quindi il ruolo di coordinamento offerto dell'agenzia rappresenta un importante valore aggiunto".  Augurando "buon lavoro" al nuovo direttore, Bini ha quindi sottolineato che "in quest'ottica la formazione manageriale di Gomiero e la sua esperienza sia nella ridefinizione del business sia nel supporto allo sviluppo internazionale saranno particolarmente importanti per superare le sfide che il futuro riserva alla nostra Regione".

Lucio Gomiero (54 anni) è nato a Treviso e ha conseguito la laurea in ingegneria a Padova e un master al Politecnico di Milano. Nel corso della sua carriera ha ricoperto numerosi incarichi come manager d'azienda e ha lavorato per multinazionali e società di consulenza internazionali, tra le quali Ferrero e Benetton, maturando esperienza in particolare nei campi della strategia, dell'organizzazione, delle acquisizioni, dell'innovazione e dello sviluppo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il curriculum. Manager d’azienda e consulente di direzione con oltre 25 anni di esperienza, ha una passione che lo ha spinto a far parte della lista "10 Volte Meglio" fin dall’inizio. Curioso delle tecnologie, ha fiducia nella capacità delle generazioni di coesistere e collaborare. Il suo obiettivo è far crescere nel modo migliore l’economia, le imprese e la società, riabituandole a guardare ai futuri e al bene comune. Ha lavorato per grandi multinazionali (anche a carattere familiare) e società di consulenza internazionali, operando soprattutto nelle aree strategia, organizzazione, acquisizioni, innovazione e sviluppo. Ha seguito numerosi progetti legati al territorio: aggregazioni multiultility, sistemi fieristici, filiere di settore, infrastrutture aeroportuali, ambiente, agricoltura. A queste si aggiungono le responsabilità manageriali dirette e i progetti internazionali sviluppati in paesi come Turchia, Cile, Georgia, Cina, Australia, India e Corea. Nelle aziende è stato sia AD o Direttore Generale che membro di CdA o coordinatore di comitati di famiglia, lavorando con famiglie imprenditoriali come Ferrero, Benetton o Caovilla. Come cofondatore o finanziatore, supporta iniziative imprenditoriali in settori come e-commerce, trattamento acque, nuove tecnologie e iniziative sociali. E’ stato per due anni professore a contratto dell’università Ca’ Foscari, dove è membro dell’Innovation Board. Nato nel 1963 a Treviso, laurea in Ingegneria a Padova, ha approfondito in Inghilterra gli studi sull’Intelligenza artificiale quando perfino questo termine era quasi sconosciuto. Master in Business Administration al Politecnico di Milano, ufficiale dell’Aeronautica, è sposato e molto sportivo: calciatore, sciatore e perfino runner in una team marathon con i tre figli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus nella Marca: ecco la mappa del contagio comune per comune

  • Famiglia Zoppas in lutto: morto a soli 55 anni il noto manager Marco Colognese

  • Coronavirus: ancora in aumento il numero dei contagi nella Marca

  • «Prima smaltite ferie e permessi». Negata la cassa integrazione al Solnidò di Villorba

  • Coronavirus, oltre 10mila contagi in Veneto: cinque morti nella Marca

  • Macabro ritrovamento in serata: scoperto un cadavere vicino al Melma

Torna su
TrevisoToday è in caricamento