Vasco Rossi torna in tour e svela: «Mio cugino è di Vittorio Veneto»

Il "Blasco" sarà in concerto lunedì sera allo stadio Teghil di Lignano Sabbiadoro. Nelle scorse ore ha ricevuto dal sindaco le chiavi della città raccontando molti aneddoti curiosi

La consegna delle chiavi della città (Foto da UdineToday)

Cinque concerti della sua carriera musicale a Lignano Sabbiadoro valgono a Vasco Rossi le chiavi della città. Il sindaco Luca Fanotto ha consegnato al rocker di Zocca il prestigioso riconoscimento a poche ore dall'inizio del nuovo tour del "Blasco" che partirà proprio dallo stadio Teghil.

Tra le tante dichiarazioni rilasciate da Vasco durante la cerimonia di consegna ce n'è stata una, a sorpresa, che riguarda molto da vicino la provincia di Treviso e la famiglia del rocker di Zocca: «Mio cugino è cresciuto a Vittorio Veneto, da giovane ci venivo spesso, ho un sacco di rapporti da queste parti - ha confessato Vasco durante la conferenza con i giornalisti - A Lignano ci sono venuto per la mia prima vacanza – aggiunge – con la mia fidanzata, poi quando siamo tornati a casa ci siamo separati ma è stata comunque una bella esperienza». Dopo i bei ricordi su Villa Condulmer, condivisi tempo fa su Facebook, Blasco si conferma molto legato alla provincia di Treviso. Una terra che ha significato davvero molto per il rocker emiliano.

Vasco a Lignano

Il Blasco ha suonato nella spiagga del Friuli il 19 agosto del 1984 (per il tour “Va bene, va bene così”), il 2 agosto del 1989 (“Liberi liberi”), il 18 giugno del 2016 (“Vasco live Kom16”), il 27 maggio del 2018 (Vasco Non stop Live 2018) e sarà protagonista il 27 maggio del 2019 ( tour Vasco Non stop Live 2019). Un concerto attesissimo dai suoi numerosi fan, già arrivati in gran numero a Lignano nella speranza di poter incontrare il loro idolo.

Il commento del sindaco di Lignano

«Vasco Rossi è da sempre un grande osservatore della società e dei suoi cambiamenti - ha commentato il primo cittadino lignanese -. La sua musica colpisce direttamente al cuore della gente, perché è in grado di raccontare con grande onestà e semplicità la vita reale, fatta talvolta di illusioni e paure, ma anche di sogni e speranze. Ed è questa sua capacità assieme al suo grande carisma che oggi gli permettono di essere ancora sempre al centro della scena, trascinando con sé generazioni di ammiratori da tutto il mondo. Lignano è infinitamente grata e onorata di poterlo ospitare ancora una volta con la data zero del suo tour, permettendole così di contribuire in maniera determinate alla crescita e allo sviluppo della sua immagine». 

Potrebbe interessarti

  • Malattia incurabile: direttore dell'Interspar perde la vita a 41 anni

  • Trascinate dalla corrente: due sorelle rischiano di annegare nel Piave

  • Cane abbandonato sotto il ponte di Segusino: trovato il proprietario

  • Infarto fatale, panettiere stroncato a soli 48 anni

I più letti della settimana

  • Choc anafilattico dopo la pizza con gli amici: Maria Vittoria muore a soli 12 anni

  • Schianto fatale tra moto e camion: muore un centauro di 27 anni

  • Malattia incurabile: direttore dell'Interspar perde la vita a 41 anni

  • Gita in pedalò, entra in acqua e non riemerge: disperso un 23enne

  • Esce a tagliare l'erba: operaio del Comune trovato morto in strada

  • Jesolo: trovato senza vita il ragazzo disperso in mare

Torna su
TrevisoToday è in caricamento