Furti in aumento: a Vidor arrivano i cartelli anti-ladri

Maxi pannelli luminosi in strada per segnalare la presenza in città di ladri e malintenzionati. E' l'ultima trovata del sindaco di Vidor per tutelare la sicurezza dei suoi cittadini

"Attenzione! Massima allerta, furti nelle case". E' questo il messaggio scritto a caratteri cubitali, comparso nei giorni scorsi sul tabellone luminoso collocato in piazza Fausto Zadra a Vidor dove, in genere, vengono pubblicate le iniziative e gli avvisi del Comune.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A darne notizia è il sito "Qdpnews" che spiega come l'aumento dei furti in paese nelle ultime ore abbia portato l'amministrazione comunale, guidata dal sindaco Albino Cordiali, a prendere una serie di misure straordinarie per tutelare la cittadinanza. La sera del 24 ottobre, in particolare, i ladri avevano preso di mira diverse abitazioni della zona fuggendo a bordo di un'automobile rubata trovata poche ore dopo dalle forze dell'ordine. Intenzionato a tutelare la sicurezza dei suoi concittadini, il sindaco ha deciso allora di attivare le misure anti-ladri prima con i messaggi luminosi nelle vie e piazze del paese e successivamente con l'annuncio dell'installazione di cinque nuove videocamere per la lettura targhe, di cui tre saranno attive entro la fine dell'anno. Un segnale importante da parte del Comune che spera così di poter allontanare i malviventi dal paese il prima possibile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore improvviso durante la gita in bici: morto Carlo Durante, oro paralimpico nel '92

  • Malore fatale, il titolare della pizzeria "Da Max" muore a 52 anni

  • Partita la maxi campagna vaccinale per 15mila ragazzi trevigiani

  • Camion carico di pollame finisce sulla pista ciclopedonale

  • Tragico schianto contro un'auto, muore motociclista 61enne

  • Il direttore generale della Uls 2: «E' una tragedia, così riparte l'infezione e non sarà mai finita»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento