Intitolata a Pietro Callegari la nuova caserma della Guardia di Finanza di Vittorio Veneto

Venne decorato della Croce di Guerra al Valor Militare per un atto eroico compiuto durante la Prima Guerra Mondiale. Il taglio del nastro alla presenza delle principali autorità della Marca

Il taglio del nastro della caserma della Guardia di Finanza di Vittorio Veneto

È stata inaugurata venerdì mattina, 5 luglio, alla presenza del Comandante Interregionale dell’Italia Nord-Orientale della Guardia di Finanza, Generale di Corpo d’Armata Bruno Buratti, accompagnato dal Comandante Regionale Veneto, Generale di Divisione Giovanni Mainolfi, di numerosi parlamentari, tutti i Sindaci della circoscrizione nonché di Autorità religiose, civili e militari, la nuova Caserma, sede della Tenenza della Guardia di Finanza di Vittorio Veneto, intitolata alla memoria della Guardia Pietro Callegari, decorato della Croce di Guerra al Valor Militare per un atto eroico compiuto durante la Prima Guerra Mondiale. La cerimonia è l’atto conclusivo di un progetto strategico del Corpo che ha perseguito gli obiettivi primari del rafforzamento del presidio di legalità nel territorio provinciale e di riqualificazione di un immobile che è sentito come proprio dalla comunità locale.

A fare gli onori di casa il Comandante Provinciale, Colonnello Alessandro Serena, che nel suo discorso introduttivo, oltre ad esprimere parole di ringraziamento per quanti hanno concorso alla realizzazione dell’opera, ha sottolineato quanto sia importante per la Guardia di Finanza di Vittorio Veneto poter disporre di una nuova struttura moderna ed efficiente, conforme agli standard di sicurezza, per soddisfare in termini sempre più efficaci le molteplici esigenze operative di una circoscrizione di servizio laboriosa e di elevato livello economico. Nel suo intervento, il Comandante Interregionale dell’Italia Nord-Orientale, rimarcando il ruolo svolto dalla Guardia di Finanza a tutela della legalità e della sicurezza economico-finanziaria del Paese, ha evidenziato la valenza strategica della scelta perseguita di rafforzare il presidio territoriale del Corpo a Vittorio Veneto, ed ha espresso la sua soddisfazione per l’impegno e la dedizione profusi dai Finanzieri della Marca nello svolgimento della missione istituzionale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il piede diabetico: cure e trattamenti

  • Dramma nei bagni del McDonald's: trovato morto un 44enne, si sospetta l'overdose

  • Cosa fare a Treviso e provincia nel weekend: fiere e mercatini accendono l'autunno

  • Virus incurabile, cantante trevigiana muore a 51 anni

  • Frontale tra auto lungo la Postumia: 5 le persone ferite, una è grave all'ospedale

  • Dispositivo anti telelaser in auto, maxi multa per un 32enne

Torna su
TrevisoToday è in caricamento