Ospedale di Vittorio Veneto, dal 17 giugno chiude il punto nascite

Quest’anno la chiusura consentirà di procedere con i lavori di adeguamento sismico, in corso all’ospedale di Costa con un investimento per 5 milioni e 400mila euro

L'ospedale di Vittorio Veneto

Scatterà lunedì 17 giugno, nell’ambito degli accorpamenti estivi, la chiusura del Punto Nascita dell’Ospedale di Vittorio Veneto, la cui riapertura è prevista per il 1 ottobre. «L’accorpamento estivo dei due Punti Nascita del Distretto Pieve di Soligo -ricorda il direttore generale dell’Ulss 2, Francesco Benazzi- si rende necessario, da qualche anno, sia per garantire al personale lo smaltimento delle ferie sia per permettere l’effettuazione di alcuni lavori all’ospedale di Costa. L’accorpamento sarà, come sempre, limitato esclusivamente al periodo estivo. Il 1 ottobre il Punto Nascita dell’Ospedale di Vittorio Veneto sarà nuovamente operativo».

Quest’anno la chiusura consentirà di procedere con i lavori di adeguamento sismico, in corso all’ospedale di Costa con un investimento di €. 5.400.000. Il cronoprogramma dei lavori prevede di intervenire, a iniziare da fine mese, nel piano occupato dall’Unità Operativa di Ostetricia-Ginecologia con la sospensione dell’erogazione dell’alimentazione elettrica sia nell’area degenze sia nelle sale parto, a causa della necessità di spostare i quadri elettrici oggi posizionati nella zona interessata alla costruzione dei setti verticali di irrigidimento. Di qui la necessità di una chiusura del Reparto, che consentirà di proseguire celermente con i lavori.

Presso il nosocomio sono in corso anche lavori di adeguamento antincendio quali rilevazione incendi, anello gas medicale e compartimentazione per più di 2,5 milioni. «Prevediamo inoltre di partire a breve -preannuncia Benazzi- con i lavori di ammodernamento dell’Unità Operativa di Otorinolaringoiatria. Si tratta di un Reparto attrattivo sia a livello regionale che nazionale che vogliamo dotare di servizi igienici nelle camere». Le modalità dell’accorpamento estivo del Punto nascita dell’ospedale di Vittorio Veneto sono state condivise oggi dal direttore generale dell’Ulss 2 con i Sindaci dell’area vittoriese, nel corso di un incontro tenutosi in municipio a Vittorio Veneto.   

Potrebbe interessarti

  • Vesuvio a rischio eruzione: il Veneto potrebbe ospitare i napoletani sfollati

  • Buona la prima: al Biscione in pista oltre 200 ballerini di tango argentino

  • Emergenza caldo, i sindacati: «Metalmeccanici a rischio, stop al lavoro»

  • L'estate incantata arriva a Treviso: cinema e spettacoli da luglio a settembre

I più letti della settimana

  • Astronave aliena atterra a Ca' Tron: il video fa il giro del web

  • Tragedia sul Piave, si tuffa in acqua e viene trascinato via dalla corrente

  • Travolto da un'auto mentre cammina a bordo strada, muore un 67enne

  • Sparito nelle acque del Piave, ore di angoscia per Nicola Bertoli

  • Grave incidente a Ponzano, cade con lo scooter: soccorso dal Suem 118

  • Semina il panico in città, poi punge con una siringa un carabiniere

Torna su
TrevisoToday è in caricamento