Un dispositivo per monitorare i camion da remoto: Texa premiata a Las Vegas

Negli Stati Uniti, eTRUCK, dispositivo miniaturizzato per il monitoraggio dei mezzi pesanti da remoto, è stato giudicato il migliore tra gli strumenti in gara

L'azienda trevigiana Texa si conferma leader anche negli Stati Uniti d’America. Nel corso dell’ultima edizione di AAPEX Show di Las Vegas, la più importante fiera americana dedicata all’aftermarket in ambito automotive, lo strumento eTRUCK si è infatti aggiudicato il premio Innovazione PTEN nella categoria “Diagnostics”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La giuria, composta da giornalisti dell’omonimo mensile e da esperti del mondo “heavy duty”, settore in continua crescita negli Stati Uniti, ha individuato in eTRUCK un prodotto innovativo e dalle caratteristiche uniche, tanto da risultare il migliore tra gli strumenti in gara. Dopo la vittoria del 2018 nella stessa competizione con Axonwe Nemo, per Texa è arrivato il prestigioso bis a stelle e strisce. «Per noi questo nuovo riconoscimento significa molto - ha commentato Bruno Vianello, fondatore e presidente di Texa – perché conferma che il lavoro che abbiamo fatto e stiamo attualmente portando avanti negli Stati Uniti è stato apprezzato. È un mercato al quale guardiamo con grande interesse e sul quale stiamo investendo molto. Avere imposto la tecnologia Texa anche in questa grande nazione certifica la bontà del lavoro svolto da tutte le straordinarie persone che compongono la nostra azienda». eTRUCK è un dispositivo miniaturizzato che offre una nuova tipologia di servizio del tutto inedita. L’officina, infatti, installandolo sui mezzi dei clienti ha la possibilità di monitorarne in modo costante da remoto lo stato di funzionamento, eseguendo funzioni come lettura e cancellazione degli errori, lettura dei parametri ingegneristici dei sistemi Powertrain e, novità assoluta, gestire funzioni molto utili come ad esempio la rigenerazione del filtro antiparticolato. Tutto questo in un’ottica di monitoraggio e manutenzione predittivi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borsa di cibo gettata tra i rifiuti: «Uno spreco che fa rabbia»

  • Malore improvviso durante la gita in bici: morto Carlo Durante, oro paralimpico nel '92

  • Camion carico di pollame finisce sulla pista ciclopedonale

  • Partita la maxi campagna vaccinale per 15mila ragazzi trevigiani

  • Schiacciato da un camion in rotonda, ciclista muore a 63 anni

  • Nuova ordinanza di Zaia: «Mascherine solo al chiuso o a meno di un metro»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento