Aziende » Turismo » Albergo e Hotel »

Hotel Villa Cipriani

  • di Andrea Volanti
  • azienda Hotel e Ristorante

Contatti

Mappa
Via Canova · 298 · Asolo · 31011

Una villa costruita in epoca palladiana, circondata da un mix di arte, storia e natura, immersa nello splendido scenario collinare entro le mura del borgo medievale di Asolo.
Dimora del poeta inglese Robert Browning alla fine del 1800, la casa acquista quell’aria da nobile dimora toscana, che così bene si sposa con le dolci colline asolane.
Negli anni ’60 viene acquistata da Lord Guinness che la affida in gestione a Giuseppe Cipriani, fondatore del Harry’s Bar di Venezia. L’elenco degli ospiti illustri va da attori come Marcello Mastroianni, Vittorio de Sica, Orson Welles, Peter O’Toole, Catherine Deneuve; esponenti della nobiltà internazionale come la Regina Madre d’Inghilterra, il principe Filippo di Edimburgo, Giuliana d’Olanda; capitani d’industria e mecenati come Onassis e Romiti. Nomi trapelati tra le maglie di una cortina ferrea di riservatezza, prerogativa dell’albergo per proteggere un tranquillo week end, un romantico interludio o un soggiorno all’insegna della gastronomia.

L’hotel Villa Cipriani dispone di 30 camere divise tra la villa principale e la casa-giardino,  arredate con mobili in stile e rifinite con esempi di artigianato italiano, i pavimenti sono in cotto locale di Possagno ed i bagni sono ornati da piastrelle fiorite di Vietri dipinte a mano.

La cucina del ristorante offre specialità gastronomiche utilizzando prodotti stagionali, combinazioni di piatti tipici della cucina tradizionale veneta (come il risotto all’asolana con verdure di stagione, o il fegato alla veneziana) e vari elementi della cucina mediterranea.
La carta segue rigorosamente le stagioni: piatti incentrati sul radicchio di Treviso in autunno, in primavera sulle erbe spontanee come i bruscandoli o i germogli di ortica. E poi gli asparagi bianchi di Bassano, i freschi e dolcissimi piselli delle colture ecologiche di Borso del Grappa, i chiodini o i porcini del Montello - la lista dei piatti locali è abbastanza lunga da garantire una scelta variegata ma sempre legata alla tradizione.

Di nuova apertura lo Snack Bar Rosmarino, fruibile nei mesi estivi, nel giardino prospicente la piscina con un’incantevole vista sulla vallata.
L'American Bar offre un’elegante ambientazione per un aperitivo, come il famoso Bellini, fatto con succo di pesca e prosecco. Il barman prepara long drinks, cocktails classici e di tradizione come il Tom Collins e offre un piacevole the pomeridiano scozzese.
Un rigenerante bagno nella splendida piscina panoramica, vincitrice del primo premio “Italian Pool Award 2014”, godendo di uno  tra  i più incantevoli panorami del Veneto, è una delle bellissime esperienze che si possono vivere soggiornando all’Hotel Villa Cipriani. Dotata di una zona idromassaggio è immersa nel lussureggiante parco di olivi e cipressi della Villa.
Si possono richiedere lezioni di yoga, pilates, personal trainer nella nostra palestra e massaggi e trattamenti rilassanti nella SPA.
Le passeggiate, le gite in bicicletta, il nordic walking, gli splendidi campi da golf vicini alla nostra struttura completano le attività alternative, dopo le visite alle palladiane Villa Barbaro e Villa Emo, alla gipsoteca di Antonio Canova a Possagno, alle cantine del Prosecco di questa zona, alla casa di Papa Pio X, alla Pala di Lorenzo Lotto nel Duomo di Asolo e molto altro.

Asolo e l’Hotel Villa Cipriani, un perfetto connubio di storia, arte e tradizione. Uno dei borghi più belli d’Italia, da sempre collegato a Venezia, meta o dimora nei secoli della Regina Caterina Cornaro che ne fece un fiorente centro culturale, del grande umanista Pietro Bembo, che scrisse “gli Asolani”, del poeta e drammaturgo britannico Robert Browning (che visse nella villa che oggi è l’hotel Villa Cipriani), della divina Eleonora Duse che qui vi è sepolta, dell’esploratrice e 

saggista Freya Stark, di Lord Guinness – che hanno trovato in Asolo un rifugio oltre che una fonte d’ispirazione.

Asolo, già municipio romano a partire dal I secolo, si trova dolcemente adagiata tra le colline punteggiate da cipressi, in provincia di Treviso, meta prediletta di chi cerca riposo, bellezza e arte. Ville, chiese, palazzi e giardini possiedono quell’intensità emotiva imbrigliata nel rigore classico che è la caratteristica del Romanticismo. Giosuè Carducci la definì “la città dei cento orizzonti”, Asolo è cresciuta nel rigoroso rispetto per l’ambiente naturale e per le testimonianze storiche artistiche che contiene. La limitata nuova espansione urbanistica non ha intaccato l’unitarietà del centro.

Hotel Villa Cipriani
Via Canova, 298
31011 Asolo (TV)
Tel: (+39) 0423.523411 - Fax: (+39) 0423.952095
e-mail: villacipriani@villacipriani.it
www.villacipriani.it 
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Potrebbe Interessarti

Torna su
TrevisoToday è in caricamento