Pizza Group entra a far parte del Gruppo Somec

Il Gruppo Somec ha sottoscritto un accordo vincolante per l’acquisizione del 100% del capitale sociale di Pizza Group, importante player nel settore dei forni per la pizza, garantendo una nuova fase di espansione.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

I soci Carlo Bellotto e Alessandra Bellotto di Pizza Group S.r.l, azienda attiva nella produzione di forni e altri macchinari per la pizza, hanno sottoscritto un accordo non sottoposto a condizioni per la vendita del 100% del capitale sociale al Gruppo Somec, tra i leader mondiali nella produzione di involucri in vetro per il settore delle costruzioni e navale, che opera anche nel settore della produzione di attrezzature professionali per la ristorazione (divisione Professional Cooking Equipment).

Pizza Group, fondata nel 1994 e basata a San Vito al Tagliamento in provincia di Pordenone, con un fatturato di oltre 11 milioni di euro nel 2018, è uno dei principali operatori indipendenti internazionali nella produzione di forni e altri macchinari (impastatrici, dilaminatrici, spezzatrici, formatrici, ecc.) per la pizza. La produzione avviene nello stabilimento di proprietà di oltre 8mila metri quadrati, recentemente ampliato e rinnovato, che garantisce l’impiego a circa 40 dipendenti. La rete commerciale si estende a livello globale, con una significativa incidenza delle vendite estere (oltre l’85% dei ricavi 2018) e clienti in oltre 70 Paesi. Somec, con sede San Vendemiano e quotata nel segmento AIM presso la Borsa di Milano, vanta un fatturato consolidato di circa 170 milioni di euro nel 2018, un’importante presenza estera attraverso le controllate in Inghilterra, Stati Uniti, Slovacchia, Cina e Canada ed oltre 650 collaboratori. Con questa operazione, i Soci hanno potuto portare a compimento un percorso di successione dopo oltre 25 anni di attività, assicurando una nuova fase di espansione del business di Pizza Group, grazie all’ingresso in un importante gruppo italiano, che metterà a disposizione le proprie competenze, risorse e network commerciale. La transazione, inoltre, vede il coinvolgimento in prima persona dei soci nella fase di transazione verso la nuova proprietà ed assicura così di un passaggio di consegne efficace e graduale.

Carlo Bellotto, fondatore e socio di maggioranza, ha così commentato l’operazione: «Abbiamo ricevuto diverse offerte e sollecitazioni con riferimento alla nostra società, e siamo felici di aver individuato in Somec il partner ideale, grazie alle sue capacità imprenditoriali ed expertise industriale in grado di supportare lo sviluppo di Pizza Group. Crediamo molto nelle potenzialità future di Pizza Group, tanto che abbiamo recentemente investito nel rinnovo degli impianti e nell’allargamento degli spazi. Siamo sicuri che il know-how maturato in oltre 25 anni di attività sarà valorizzato da parte della nuova proprietà e messo a fattor comune con le altre realtà di Somec attive nel settore dei macchinari professionali per la cottura. Al fine di assicurare una efficace transizione, sarò coinvolto in prima persona e continuerò ad occuparmi degli aspetti tecnici e produttivi». Alessandra Bellotto, socio di minoranza, ha poi aggiunto: «Desideriamo ringraziare il team di BF & Company, nostro consulente finanziario esclusivo, che ha dimostrato la capacità di comprendere le nostre esigenze, superare le criticità emerse durante la negoziazione e gestire efficacemente un processo di vendita che ha visto l’interessamento di diversi soggetti, anche esteri». I soci di Pizza Group sono stati assistiti dall’advisor finanziario BF & Company, nelle persone di Alessandro Bartolini e Alessandro Zanatta, per la gestione del processo di vendita, la cura degli aspetti valutativi e negoziali e il coordinamento del processo di due diligence. Nell’operazione hanno agito, inoltre, lo studio Legalitax, nelle persone di Francesco Camilotti e Lorenzo Camilotti, per l’assistenza legale e la predisposizione della contrattualistica. Lo studio Sandrin, nella persona di Pierluigi Basso, ha assicurato la consulenza in ambito fiscale e contabile.

I più letti
Torna su
TrevisoToday è in caricamento