Dba Group acquisisce l'incarico per digitalizzare il porto di Malta

Dba Group, azienda con sede a Villorba, ha ricevuto l'incarico dell’autorità portuale di Malta per realizzare la piattaforma digitale di tutte le transazioni del porto

Da sinistra Gregor Veselko presidente Actual It dd e a destra Joseph Bugeja chairman and Ceo di Transport Malta

Mediterraneo sempre più digitale con la presenza di Dba Group negli snodi della Nuova Via della Seta. Tramite la controllata Actual IT dd, il Gruppo di Villorba, quotato all’Aim di Borsa Italiana,  ha siglato oggi un contratto con Transport Malta, autorità governativa per lo sviluppo dei trasporti maltesi. Oggetto dell’accordo è la realizzazione e la fornitura della New National Maritime Single Window, ossia del sistema che mette in connessione, in maniera veloce e trasparente, tutti gli attori coinvolti a vario titolo nelle operazioni del nodo logistico di Malta.

Il valore della commessa è di circa 0,9 milioni di euro per attività di design, development and supply della piattaforma IT per la durata di 18 mesi. Per il gruppo travigiano si aprono così importanti prospettive di lungo termine per la gestione e la manutenzione dell’infrastruttura telematica. I ricavi si svilupperanno per la maggior parte nel corso del 2020. Grazie a questo nuovo incarico, il Gruppo DBA espande la propria area di azione in un altro scalo e a servizio della Belt and Road Initiative, contribuendo a realizzare concretamente un’infrastruttura telematica nel baricentro logistico del Meditterraneo orientale. Lo scalo di Malta nel 2018 ha infatti movimentato 3,3 milioni TEU’s. Le soluzioni software personalizzate del gruppo ntrevigiano sono presenti in oltre 14 autorità portuali o operatori terminal in Italia, nei Balcani e in Azerbajian. A questi vanno poi aggiunti i 19 porti in cui il gruppo ha erogato servizi di ingegneria. Con Actual da oltre 25 anni, grazie al proprio team Transport and Logistics e alla suite Port-Line, opera e sviluppa, insieme alle Autorità portuali e operatori privati, sistemi informatici per la gestione delle infrastrutture. Tale incarico si inserisce perfettamente fra le azioni previste dal Piano Industriale 2019-2023 a sostegno del processo di Internazionalizzazione nel settore ICT a supporto delle infrastrutture critiche e si riflette nei numeri dello stesso piano.

«Il contratto con la Port Authority di Malta,conferma la presenza di Dba Group nei principali nodi Mediterranei intersecati dalla BRI - ha detto il presidente Francesco De Bettin - per la ragione che Malta intercetta traffico “nord-sud” da Suez ed “est-ovest” sulla tratta che unisce Mar Caspio-Mar Nero-Mediterraneo, abilitando il nostro gruppo a proporsi a tutto tondo per le realizzazione di corridoi digitali da noto a nodo. È una grande soddisfazione raccogliere i primi frutti di una attività di ‘semina’ fatta nel 2015 e curata meravigliosamente dai colleghi di Actual. In una partita a scacchi - prosegue De Bettin - l’acquisizione di questa commessa corrisponderebbe al posizionamento delle Regina a centro scacchiera, con protezione certa da ogni possibile attacco esterno. Proprio per questo possiamo guardare con maggiore convinzione al mercato italiano e al Mercato Meaddle Est Nord Africa. È bello commentare questa positiva notizia proprio dal Nord Africa, ove stiamo partecipando all’Egyptian-Italian Dialogue on Maritime Sector Second Edition» ha concluso De Bettin, presidente di Dba Group.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Detrazioni fiscali: tracciabilità obbligatoria per le spese del 2020

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

  • Diabete e retinopatia, il prof. Bandello: "Siamo all'avanguardia, ma ancora pochi screening"

  • Chiudono "Rosa e Baffo" e pub "Rosa": piazza di Bonisiolo deserta

Torna su
TrevisoToday è in caricamento