Andiamo a cena fuori? No, sono a dieta

Quando stai cercando di dimagrire e attenendoti rigorosamente a un piano alimentare salutare, una visita al ristorante può sembrare snervante, minacciando di far deragliare i tuoi ultimi sforzi per perdere peso. Non è necessario rinunciare a vita, ma devi impara a gestire e contenere le indulgenze

Quando si è dieta, sembra di cadere in un dramma esistenziale, si ha la sensazione di non poter più  fare nulla e di doversi isolare dalla vita sociale. Devi solo riorganizzare e pensare dal punto di vista nutrizionale la tua routine e non solo nel periodo in cui devi seguire un regime rigoroso alimentare, perché  questo servirà alla lunga ad acquisire un atteggiamento mentale sano, per le scelte che farai, anche dopo il periodo restrittivo. Non dovresti aver paura di uscire a cena, scopri come ordinare in un ristorante e pianificare in anticipo, farai la scelta giusta.

Non saltare i pasti

Quando ti siedi, fai l'ordine e ricevi il tuo piatto, potrebbe essere passata più di un'ora, da quando hai lasciato la casa o il lavoro e potresti sentirti come se stessi morendo di fame se non hai mangiato da pranzo. Evita di uscire quando muori di fame, se stai cenando fuori a pranzo o cena, assicurati di fare una buona colazione o pranzo, in questo modo eviterai di mangiare tutto il menù Pasti equilibrati con grassi, proteine ​​e carboidrati, può aiutarti a sentirti meno affamato quando sei al ristorante, quindi avrai maggiori probabilità di prendere decisioni migliori.

Attenzione alle trappole alimentari

Fai attenzione a cibi come: patatine fritte e salse, non mangiare perché sei annoiato, in attesa o solo perché  seduto lì, salva le tue calorie per un piatto migliore e che hai sempre desiderato.

Limitare le bevande alcoliche

Molte persone non si rendono conto di quante calorie ci sono in queste bevande e poiché l'alcol abbassa il livello di zucchero nel sangue, potresti consumare un pasto enorme e di ritorno a casa potresti avere di nuovo fame. L'alcol può davvero provocare il caos nel tuo piano di perdita di peso. Bevi acqua, acqua frizzante o tè freddo non zuccherato, invece.

Parla

Non aver paura di chiedere al cameriere come viene preparato il piatto, potresti scoprire che il tuo pesce e le tue verdure vengono saltate con diversi cucchiai di burro e serviti con una salsa alla panna. La conoscenza è potere,  chiedi, quando possibile, i condimenti a parte, ad esempio per l'insalata, non puoi mai sapere quanto olio é stato messo in cucina, così invece, puoi avere il controllo.

Regola il tuo pasto il giorno successivo

Quando esci per un pasto speciale, torna alla tua normalità il giorno successivo, assicurandoti di caricare  l' introito di verdure a basso contenuto calorico. 

Non abbatterti

I nutrizionisti suggeriscono di non morire di fame, il giorno in cui andrai a mangiare e di non lesinare il giorno successivo. Non dite: 'Ho esagerato ieri sera. Oggi non mangio ", vi si ritorcerà' contro. Non si ingrassa con un unico pasto, pensarlo sarebbe un errore, sono invece le abitudini sbagliate, protratte e ripetute frequentemente, a farlo.

Quindi, goditi i tuoi pasti al ristorante, non sentirti in colpa e mantieni le tue sane abitudini alimentari sotto controllo, per il resto della settimana.

TI senti già meno in colpa, vero? Non perdere la convinzione e promuovi la tua tua perdita di peso in questo modo:

Dott. Anastasia Cottone Via L. Luzzatti, 40 - 31046 Oderzo (TV)

MEDI CENTRO SERVIZI - Viale della Repubblica, 205, 31100 Treviso TV

Palestra De Ferrari - Via Giuseppe Benzi, 86, 31100 Treviso TV

ATHLETIC GYM - Via Tommaso Salsa, 6, 31100 Treviso TV

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tumore incurabile, il sorriso di Giorgio De Longhi si è spento a 57 anni

  • Diabete e festività: come scegliere i cibi senza rinunce

  • Schianto contro un'auto mentre torna da lavoro, muore operaio 49enne

  • Picchia un bambino per rubargli la borsa della madre: panico fuori dall'asilo

  • Incidente in motorino, Roberto Artuso muore dissanguato in Congo

  • Tumore incurabile, papà Fabio muore in pochi mesi a 51 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento